Roma, out Fonseca: tre colpi per convincere Allegri

Quale sarà il futuro di Paulo Fonseca? Il tecnico della Roma non gode della fiducia dell’ambiente giallorosso, i tifosi non gli hanno perdonato la prestazione poco esaltante contro il Verona, ne tanto meno la pessima figura fatta in Europa League contro il Siviglia, nonostante gli andalusi abbiano poi trionfato in finale contro l’Inter.

Un uomo solo al comando, un guerriero senza bandiera, eppure il tecnico portoghese nella passata stagione ha dimostrato di saper venir fuori alla grande anche nelle difficoltà: il passaggio alla difesa a tre, la grande intuizione Mancini, spostato a centrocampo, sono solo alcune delle idee di gioco messe in atto, con ottimi risultati, da parte dell’ex allenatore dello Shakhtar Donetsk. D’altra parte Fonseca non ha a disposizione al momento una rosa completa, la trattativa per Smalling non si è ancora sbloccata, il rapporto con Dzeko è da ricucire e in avanti, oltre al bosniaco, serve un’alternativa. Il tecnico merita una seconda opportunità, sarebbe ingiusto esonerarlo in caso di sconfitta contro la Juventus, ma qualora Friedkin decidesse di cambiare, dovrà farlo subito per evitare di mandare all’aria l’intera stagione.

Paulo Fonseca, allenatore della Roma
Paulo Fonseca, allenatore della Roma

Roma, Fonseca in bilico: tre colpi per convincere Allegri

L’avventura di Paulo Fonseca sulla panchina della Roma sembrerebbe appesa ad un filo. Il caso Diawara con la conseguente sconfitta a tavolino potrebbe velocizzare le operazioni rivoluzionarie di Dan e Ryan Friedkin che rischiano di coinvolgere anche il tecnico giallorosso. Il principale candidato a prendere il suo posto sarebbe Max Allegri: l’eventuale arrivo nella Capitale dell’ex allenatore della Juventus potrebbe coincidere con l’annuncio del nuovo direttore sportivo, con Fabio Paratici che resta in pole.

L’allenatore cinque volte Campione d’Italia e due volte finalista di Champions League chiede un ingaggio da 7.5 milioni e nuovi innesti per poter lottare per i vertici della classifica. Secondo quanto riporta Leggo, Allegri potrebbe subito dire sì alla Roma qualora la nuova proprietà Friedkin dovesse esaudire le richieste di mercato del tecnico livornese: Mario Mandzukic o Kean in attacco, De Sciglio per la fascia destra, mentre per il reparto centrale della difesa si pensa al ritorno di Antonio Rudiger, in uscita dal Chelsea.