Roma-Porto 2-1, De Rossi: “Zaniolo diventerà un campione”

Le parole del capitano giallorosso al termine del match vinto per 2-1 contro il Porto.

15 views
De Rossi Roma
De Rossi Roma (Il Romanista)

Roma-Porto 2-1, De Rossi: “Zaniolo diventerà un campione”

La Roma vince 2-1 contro il Porto in questa andata degli ottavi di finale di Champions League. Daniele De Rossi è tornato a presenziare in Europa, ancora una volta da vero leader. I giallorossi si affacciano ai quarti, ma c’è ancora da superare l’ostacolo del ritorno in un campo ostico come quello dell’Estadio Do Dragao. Il protagonista assoluto del match è Nicolò Zaniolo, che giorno dopo giorno si sta confermando un punto fermo della squadra di Eusebio Di Francesco. De Rossi ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match, esaltando la prestazione del suo giovane compagno di squadra: “Il suo è un altro record che sta aggiungendo agli altri. Pian Piano sta dimostrando quel che vale, come fa sempre anche in allenamento. Ha una prestanza fisica incredibile per un ragazzo di 19 anni, abbinata ad una buona tecnica. Non lo scopro di certo io. È già un grande giocatore, diventerà un campione“.

Resta sempre aggiornato con le notizie, SCARICA LA NOSTRA APP, CLICCA QUI

Roma-Porto 2-1, De Rossi:”Goal subito non ci fa stare tranquilli”

Il centrocampista giallorosso ha poi analizzato la gara di questa sera, spiegando come la squadra portoghese l’abbia preparata bene. De Rossi, infatti, nel primo tempo ha giocato pochi palloni, per merito degli attaccanti avversari, sempre pronti a schermarlo. Queste le sue parole: “Ho giocato con la marcatura a uomo per quasi novanta minuti. Ma noi li abbiamo studiati e sapevamo che avrebbero fatto questo gioco. È stata una partita di sacrificio, in cui ho cercato di dare una mano soprattutto in fase difensiva. Dispiace per il goal subito, perché a differenza delle scorse partite siamo stati compatti e abbiamo concesso pochissimo. Subire un goal così appena dopo il raddoppio, con una palla svirgolata, ci ha messo un po’ di paura ed è stato un vero peccato. Siamo stati attentissimi. Ora sappiamo che il 2-1 non ci può far stare tranquilli per il ritorno, ma è comunque un buon risultato. Sarà importante non subire goal in casa loro. Cambia molto rispetto al 2-0 ma siamo comunque avvantaggiati“.
De Rossi ha infine risposto alla domanda di Fabio Capello, presente in studio: “Sapevamo che questa è una squadra molto diversa da quella di Lopetegui o di Espirito Santo. Questi giocatori sono molto concreti e giocano sulla profondità, mentre quelle precedenti facevano più palleggio. Sono una squadra molto fisica ma non ci hanno preso di sorpresa, perché conoscevamo le loro caratteristiche”.

renderimage Champions League Roma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA LA NOSTRA APP,  Champions League Roma CLICCA QUI

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI