in

Roma-Zorya, Veretout: “Giochiamo per vincere, sono a disposizione del mister”

Jordan Veretout è intervenuto nella conferenza stampa di presentazione di Roma-Zorya, sottolineando la volontà di mettersi a disposizione del tecnico

Jordan Veretout, centrocampista della Roma (@ImageSport)
Jordan Veretout, centrocampista della Roma (@ImageSport)

Sale l’attesa per Roma-Zoryagara della quinta giornata di Conference League. Nella conferenza stampa che accompagna la gara, oltre a José Mourinho, è intervenuto anche Jordan Veretout. Di seguito le parole del centrocampista giallorosso:


Scarica la nostra App


LA GARA: “Sappiamo che è una partita molto importante. Facciamo la Conference per vincere, perdere domani vuol dire che siamo fuori. La giochiamo come una finale, con entusiasmo”.

LA NAZIONALE: “Il primo obiettivo era fare grandi cose con la Roma e andare con la Nazionale. Sono molto contento di andare, adesso vorrei vincere con la Roma e arrivare il più in alto possibile. Il mio procuratore parla con la società e il direttore, la società sa cosa devo fare. Io sono romanista e voglio rimanere”.

IL RUOLO DA REGISTA: “MI trovo bene, l’ho fatto anche un anno a Firenze. Posso giocare anche mezz’ala, mi piace giocare mezz’ala perché posso fare la differenza avanti e prendere la profondità. Mediano è un ruolo che conosco e mi piace, tocca il pallone sempre, faccio il ruolo che il mister mi chiede”.

LA SQUALIFICA IN CAMPIONATO: “Ho iniziato bene il campionato, è difficile giocare tutte le partite, ora ho recuperato molto bene, sto fisicamente molto meglio di un mese fa, mi dispiace di non giocare la partita di domenica ma pensiamo a quella di domani che è molto importante. Dopo faccio un piccolo riposo ma poi c’è subito Bologna, non è un problema. Mi dispiace non aiutare la squadra domenica, sono concentrato sulla partita di domani che è una finale per noi”.