in

Sampdoria-Hellas Verona, D’Aversa in conferenza stampa: “Gara difficile, ma dobbiamo dare continuità”

Il tecnico della Sampdoria, Roberto D’Aversa, ha parlato, durante la conferenza stampa pre Sampdoria-Hellas Verona: “Gara difficile ma dobbiamo dare continuità”

D'Aversa (Parma) @Image Sport
D'Aversa (Sampdoria) @Image Sport

Durante la conferenza stampa di vigilia, l’allenatore della SampdoriaRoberto D’Aversa, ha parlato del prossimo impegno di Serie A contro l’Hellas Verona di mister Igor Tudor, in programma per domani, sabato 27 novembre alle ore 15:00. Queste le parole del tecnico dei blucerchiati.


Scarica la nostra App


Sulla continuità: A Salerno è un risultato importante e non scontato ma io mi sento ancora in mare aperto. Sappiamo il percorso che dobbiamo fare, tenere la barra dritta e dare continuità al risultato di Salerno sapendo che avremo una gara difficile“.

Sull’Hellas Verona: Ha numeri importanti e a novembre stanno dimostrando di essere la squadra più in condizione psico-fisico. Noi dobbiamo ragionare sul nostro percorso. Dobbiamo dare entusiasmo e positività attraverso risultati“.

Sulle condizioni di Gabbiadini: Non faranno parte dei convocati Vieira, Damsgaard, Torregrossa e Depaoli. Gli altri sono a disposizione. Gabbiadini sta lavorando bene, valuteremo“.

Su Caputo: “Tutti gli attaccanti vivono per il gol. Caputo e Quagliarella sono i primi a rientrare e partecipare alla fase difensiva e questo comunque è da tenere conto”.

Sulle poche alternative: “Ha influito molto non avere alternative in attacco. Ma sotto questo punto di vista non ci siamo creati alibi. Credo anche che nonostante le assenze la squadra abbia fatto percorsi di prestazioni importanti. Si è vinto a Empoli, pareggiato con l’Inter e con il Sassuolo. È ovvio che è il risultato che fa la differenza. Quando i ragazzi vanno in campo da squadra possono mettere in difficoltà chiunque”.

Sulla porta inviolata: “Credo che sia fondamentale. La cosa che fa la differenza è proprio quella”.

Su Ferrari: “Mi ha soddisfatto fino a che ha mantenuto la condizione fisica. Ha fatto un ottima gara. Le due settimane di allenamento ha fatto sì di meritare di partire dall’inizio a prescindere dalle condizioni di Maya Yoshida”

Su Torregrossa: “sta pagando l’infortunio della prima di Coppa Italia

Su Vieira: “Spero che nella prossima settimana possa inserirsi con il resto della squadra perché ha delle caratteristiche importante. È un ragazzo che nel momento che lo avrò a disposizione potrà dare una grande mano».