in

Sampdoria, l’agente di Dragusin: “Pur di giocare deve fare anche il portiere”

L’agente di Dragusin ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti la prima parte della stagione del difensore della Sampdoria

Dragusin, difensore della Sampdoria in prestito dalla Juventus
Dragusin, difensore della Sampdoria in prestito dalla Juventus

Il giocatore di proprietà della Juventus, in prestito alla Sampdoria, Radu Dragusin, sta ottenendo sempre più minutaggio nella squadra di D’Aversa, anche a causa delle tante defezioni in difesa e del fatto che possa adattarsi sia al ruolo di centrale, sia a quello di terzino destro. A commentare il momento del giocatore romeno è stato il suo agente, Florin Manea: “Sono molto contento che Dragusin abbia avuto modo di giocare 12 partite in Serie A, in questo campionato. La gran parte delle volte è stato schierato come terzino destro, nonostante non sia il suo ruolo naturale. In ogni caso, gli ho spiegato che al momento pur di giocare potrebbe fare anche il portiere. Sono molto orgoglioso di lui, che non dimentichiamo che ha solo 19 anni”.

Manea, poi, ha anche avuto modo di parlare della questione legata alla Nazionale, visto che negli ultimi tempi sono uscite alcune voci, riguardanti delle incomprensioni per il fatto che Dragusin è stato impiegato sempre nell’Under 21 e non nella nazionale maggiore: “Quando si gioca in Serie A, di fatto da Senior, è complicato poi tornare a giocare delle partite con gli Under 21. Ovviamente, se una persona deve farlo gioca, ma, in una situazione normale, sarebbe convocata con la Nazionale maggiore”.