Sampdoria, Manfredi torna su Accardi: nodo stipendio

L'attuale direttore sportivo dell'Empoli sarebbe il primo nome nella lista di Manfredi per i blucerchiati: lo stipendio percepito con i toscani rischia di ostacolare la trattativa

Riccardo Siciliano A cura di Riccardo Siciliano

La Sampdoria è alla ricerca di un nuovo direttore sportivo. Negli ultimi giorni sono circolati i nomi di Javier Ribalta, Giovanni Rossi e Claudio Chiellini, ma il presidente Manfredi sembrerebbe intenzionato a puntare su Pietro Accardi, già contattato in passato. L’attuale ds dell’Empoli aveva incontrato il board blucerchiato prima del match con la Reggiana, ma all’epoca aveva risposto di essere concentrato soltanto sulla salvezza dei toscani.

Conquistata la salvezza, la Sampdoria è tornata alla carica. Secondo quanto riportato da Il Secolo XIX, ad ostacolare la trattativa potrebbe essere l’aspetto economico: Accardi guadagna 700 mila euro all’Empoli, mentre il club blucerchiato avrebbe stanziato un budget di 500 mila euro per la figura. L’idea sarebbe quella di proporre un contratto pluriennale con bonus legati ad obiettivi o a percentuali sulle plusvalenze di rivendita. Il ds avrebbe preso tempo per riflettere sulla decisione.

Si Parla di: