in

Sassuolo, il talento è di casa: incognita Scamacca, conferma Raspadori

Nel Sassuolo che ha appena salutato il tecnico De Zerbi e che si avvicina sempre più a Giampaolo per la panchina, c’è da sistemare la situazione rientri dai prestiti: tanti torneranno, alcuni resteranno, altri andranno via definitivamente

Calciomercato Lecce, Babacar è ufficiale
Calciomercato Lecce, ecco Babacar / @CalcioBuzz.it

Tra i rientri tante cessioni

Il Sassuolo programma il futuro dei giocatori in prestito. Tanti i nomi che – con tutta probabilità – diranno addio alla maglia neroverde; tra questi rientrano Babacar, Frattesi, Brignola e Goldaniga per i quali si attende solo una buona offerta per cederli definitivamente e per alleggerire il monte ingaggi. Anche Meroni, Ravanelli e Dell’Orco sembrano sul piede di partenza, dato che hanno deluso le aspettative nelle loro ultime esperienze al Pisa, Cremonese e Spezia.

Adjapong
Claud Adjapong con la maglia del Sassuolo

Tra i rientri tanti in bilico

I neroverdi hanno dimostrato in questi anni di poter aggregare al gruppo giovani talenti e di farli crescere per diventare i futuri perni della squadra. È già successo con Raspadori quest’anno, con Berardi, Zaza e Demiral negli anni passati e succederà ancora nei prossimi anni. Tanti sono i calciatori che vengono considerati dal sicuro avvenire e per questo potrebbero anche restare col placet del nuovo tecnico che li testerà in ritiro e poi darà la sua sentenza. Stiamo parlando dei vari Federico Di Francesco, Adjapong, Mazzitelli, Federico Ricci ed Alessandro Russo su tutti. Questi calciatori sono ancora in bilico tra la permanenza in Emilia e la possibilità di un nuovo prestito, ma la sensazione è che molti di loro resteranno perché vengono considerati già pronti per essere protagonisti nella massima serie italiana.

Gianluca Scamacca, attaccante del Genoa @imagephotoagency
Gianluca Scamacca, attaccante del Genoa @imagephotoagency

Scamacca resterà?

Il calciatore su cui sono puntati i fari addosso e che ritornerà anch’esso dal prestito è Gianluca Scamacca che, ad oggi sembra quello che ha più chance di rimanere in Emilia dopo una bella stagione al Genoa dove ha dimostrato di avere delle qualità importantissime. Attenzione però, già si inizia a parlare di un interessamento del Milan alla ricerca di un vice Ibrahimovic e pronto a sferrare l’attacco decisivo e della Juventus che lo ha già cercato nel mercato invernale. Non è comunque escluso che la proprietà possa bloccare sul nascere delle possibili trattative per lui e quindi tenere l’attaccante 22enne in organico nella prossima stagione.

Saranno dunque giorni di lavoro intenso quindi per il Sassuolo che dovrà fare chiarezza sul futuro di tanti calciatori rientranti dai prestiti. Molti potrebbero rappresentare delle opportunità per rinforzare la squadra, molti potrebbero invece fare in modo di regalare agli emiliani un bel gruzzoletto da reinvestire nuovamente sul mercato.

Sullo stesso argomento  Dal Sassuolo alla Nazionale: Milan, che rimpianto Locatelli!
Gabriel Omar Batistuta, il "Re Leone"

6 Giugno 1993, quando Firenze si spense

Steven Zhang, Presidente dell'Inter

Inter, Zhang: “Conte tecnico vincente, ma la società prima di tutto”