in

Sassuolo-Crotone, De Zerbi asfalta Stroppa: è 4-1! Neroverdi in testa alla classifica

Ciccio Caputo (Sassuolo) @Image Sport
Ciccio Caputo (Sassuolo) @Image Sport

Il sabato di Serie A si apre con SassuoloCrotoneLa gara fra allieva e maestra, così l’abbiamo definita, promette spettacolo fra due squadre che predicano un calcio propositivo ed offensivo. I neroverdi di De Zerbi vogliono confermare quanto fatto la scorsa settimana contro l’altra neopromossa, lo Spezia. Il Crotone di Stroppa, invece, deve ancora mettere punti in cascina e questa partita sa già di esame per il tecnico dei pitagorici.

Calcio offensivo e propositivo che, dopo un inizio timido, si stappa con gol di Domenico Berardi che trafigge Cordaz, non esente da colpe. Un gol che però sembra faccia meglio al Crotone che al Sassuolo che inizia a soffrire il coraggio e l’intraprendenza dei calabresi. Un atteggiamento che premia il Crotone e chiude la squadra di De Zerbi nella propria metà campo cancellando sul nascere le fantastiche trame di gioco neroverdi alle quali siamo abituati. I pitagorici, però, non concretizzano e si va al riposo con il risultato di 1-0.

Il secondo tempo si apre sulla falsa riga del primo e, con un calcio di rigore realizzato da Simy, i pitagorici trovano un pareggio meritatissimo. L’atteggiamento propositivo ed offensivo della squadra di Stroppa sembra dare ragione al Crotone ma l’imprevisto è dietro l’angolo e viene punito con la stessa moneta del pareggio, un calcio di rigore. Il VAR, che tanto aveva penalizzato il Sassuolo contro lo Spezia, stavolta è clemente aiuta l’arbitro nella decisione. Caputo dal dischetto realizza il 2-1.

Ciccio Caputo (Sassuolo)
Ciccio Caputo (Sassuolo) @Image Sport

La gara prosegue a ritmi alti ed è piacevole con continui cambi di fronte che esaltano le doti offensive di entrambe le squadre. Stroppa De Zerbi non vogliono rinunciare ad attaccare e a beneficiarne è lo spettacolo. Si va da una parte all’altra e ogni azione può diventare importante e decisiva con i reparti offensivi sempre più protagonisti del match. Dal gol di Caputo in poi però le emozioni vanno scemando e il Sassuolo sembra sempre più padrone del campo con il Crotone che, invece, cerca freneticamente il gol del pareggio senza trovarlo. Il Sassuolo domina ma non affonda e con esperienza sfrutta le disattenzioni del Crotone. I gol di Caputo e Locatelli ribadiscono una superiorità territoriale e di gioco che nel secondo tempo non ha avuto storie. Il Sassuolo cala il poker e vola in testa alla classifica.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Bruno Amione (Verona)

Verona, UFFICIALE: preso il difensore argentino Bruno Amione

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli @imagephotoagency

Napoli, colpo per il futuro: preso il 2001 Junior Nzila