in

Sassuolo: dalla Serie B al sogno Champions League

Sassuolo: dalla Serie B al sogno Champions League
Il Sassuolo festeggia il gol del 4-1 siglato da Caputo @imagephotoagency

Il Sassuolo continua a puntare in alto, visti i risultati delle ultime partite. I neroverdi si trovano al secondo posto nella classifica di Serie A con 15 punti, ottenuti grazie a 4 vittorie e 3 pareggi. Nessuna sconfitta per la compagine di Roberto De Zerbi che, ora più che mai, punta al raggiungimento del primo posto, a soli due punti da loro. E’ importate capire, però, come il Sassuolo sia arrivato fin qui, cercando di andare a ritroso nel tempo.

Sassuolo, la promozione in Serie A con Di Francesco

Tutto ebbe inizio nel lontano 2013, quando, la squadra allenata da Eusebio Di Francesco, conquistò per la prima volta la promozione nel massimo campionato italiano. Non fu un anno facile, il Sassuolo, infatti, si salvò dall’incubo retrocessione grazie a due punti in più sul Catania. L’anno dopo, invece, grazie ad una squadra mentalmente equilibrata, gli emiliani conclusero il campionato a metà classifica.

Nel 2015-16 arriva la svolta: sempre con Di Francesco in panchina, il Sassuolo chiude il campionato al sesto posto con 61 punti e si qualifica ai preliminari di Europa League. I neroverdi accedono alla fase a gironi, ma nonostante un ottimo inizio vengono estromessi dalla competizione. Nell’estate 2017 si chiude così un ciclo abbastanza lungo e pieno di gioie e al posto di Eusebio Di Francesco arriva Christian Bucchi. L’ex giocatore del Napoli non riesce a continuare la striscia positiva di risultati del predecessore, il Sassuolo rischia addirittura la retrocessione, ma ci pensa Giuseppe Iachini a regalare una salvezza anticipata a Berardi e compagni.

LEGGI ANCHE  Serie A, il Milan fa la voce grossa, Sassuolo idem: Roma da scudetto? Inter e Juventus ringraziano....
De Zerbi, tecnico del Sassuolo
De Zerbi, tecnico del Sassuolo

Sassuolo, l’arrivo di Roberto De Zerbi: i neroverdi sognano la Champions League

Dalla stagione 2018-2019, la squadra si affidò alla guida di Roberto De Zerbi che ottiene subito una meritata salvezza e porta gli emiliani all’ottavo posto nell’anno seguente. Sono state annate parecchio difficili per il Sassuolo, soprattutto dopo l’addio di Di Francesco, ma l’arrivo di De Zerbi sembrerebbe aver restituito fiducia all’ambiente.

LEGGI ANCHE  Napoli-Milan 1-3, i rossoneri battono Gattuso: Ibrahimović sugli scudi

La società è cresciuta parecchio, realizzando un nuovo centro sportivo, simbolo di compattezza e solidità. Di sicuro, continuando di questo passo, il Sassuolo potrà togliersi sicuramente qualche sfizio in più. Il sogno sarebbe la Champions League, tanto desiderato dall’ex patron neroverde, Giorgio Squinzi. Sogno che l’amministratore delegato Giovanni Carnevali intervenuto ai microfoni di Sky Sport, spera di poter realizzare: “Ci proveremo e cercheremo di esaudire il desiderio del nostro presidente. Siamo convinti che lui ci sostiene e ci guarda dall’alto“.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

412 points
Upvote Downvote
Ibrahimovic e Ronaldo, attaccanti di Milan e Juventus

Serie A, Ibrahimovic e Ronaldo i migliori dopo 7 giornate

Sandro Tonali giocatore del Milan

Milan, Leao e Bennacer i modelli: Pioli attende Sandro Tonali