in

Sassuolo, Dionisi: “Anche con il bel gioco si può vincere, Raspadori…”

Il tecnico del Sassuolo, Alessio Dionisi, commenta il momento attuale della squadra ed esalta Raspadori e non solo

Raspadori Sassuolo
Raspadori, attaccante del Sassuolo @Image Sport

Lunga intervista ad Alessio Dionisi sul momento magico del Sassuolo. Il tecnico nero-verde, a La Gazzetta dello Sport, parla così della squadra: Siamo molto devoti al bel gioco, ci piace attaccare con tanti uomini senza dimenticare equilibrio e mentalità. I meriti sono dei ragazzi, le ultime vittorie con le big ci hanno dato più consapevolezza nei nostri mezzi. Ora lo step successivo è avere questa mentalità contro le piccole. Sono partite che non riusciamo mai a gestire nei 90 minuti“.

C’è tempo anche per celebrare le prestazioni di due attaccanti del Sassuolo e della Nazionale: “Il ruolo di esterno non è il massimo per Raspadori, ma riesce sempre a sorprendermi. Il 4-2-3-1 lo valorizza al 100%, può giocare in più ruoli. Berardi invece è un esterno puro, sai da dove parte ma non sai quale sarà la sua giocata. È imprevedibile e me lo tengo stretto“.