Sassuolo-Juventus, Carnevali punge: “Bianconeri pensano solo a loro stessi”

Carfnevali, Sassuolo, contro la Juve e contro Marotta

30 views

Affondo del dg del Sassuolo contro la Juventus alla vigilia dello scontro diretto

SASSUOLO JUVENTUS CARNEVALI / Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, attacca la Juventus a poche ore dalla sfida del Mapei Stadium: I bianconeri pensano solo a loro stessi, difficile stringere rapporti con loro”. E dire che proprio il Sassuolo viene indicato come uno dei club più affiatati con i campioni d’Italia.

Carnevali ha parlato alla Gazzetta dello Sport, quasi uno sfogo il suo: “La Juve dovrebbe trainare il calcio italiano, ma pensa solo a se stessa. In questi anni ha fatto un salto incredibile e meritato, ma con gli altri club fatica a legare ed è un peccato. Per carità, ognuno pensa per sé e il nostro calcio così ha perso troppo tempo, non è cresciuto. Invece penso che la Juventus potrebbe essere la nostra locomotiva“. 

“Noi alleati di Juventus o Inter? No, siamo il giardino d’Europa”

Carnevali smentisce anche che ci sia un asse importante con Juventus o Inter: Siamo il giardino d’Europa. Dopo l’affare Boga con il Chelsea, abbiamo stretto un patto con il Barcellona con Marlon. Il nostro vanto sarà quello di pescare i migliori talenti dell’Europa”.

Con Marotta all’Inter, potrebbe aprirsi una corsia preferenziale con i nerazzurri: Marotta è uno dei dirigenti più capaci, siamo stati insieme tra Monza, Ravenna e Como. E’ stato il mio maestro, siamo amici, ma trattare con lui è impossibile. E’ rigorosissimo e non si smuove quando tutela gli interessi della sua società. Quando dissi no a Zaza e Berardi in bianconero, lo dissi a Paratici: Fabio è più comprensivo, tra noi non ci sono nubi”.

Boateng al Barcellona, Carnevali soddisfatto dell’operazione

L’asse con il Barcellona ha portato alla clamorosa cessione ai catalani di Kevin-Prince Boateng. Anche in questo caso, Carnevali dice la sua: “Meritava una chance simile. Ed è un vanto anche per noi: In Catalogna prima non sapevano dove fosse Sassuolo. Oggi arriva la Juve, il Mapei Stadium sarà pieno: “Avremo 22 mila spettatori, ma spesso ci sono ampi spazi vuoti”.

Il progetto Sassuolo “meriterebbe la partecipazione della gente. La famiglia Squinzi vede nel calcio un veicolo positivo. Valorizzare i giovani, puntare sul bel gioco: è un impegno speciale. Dovrebbe renderci simpatici e portare passione. Lo dico perché, alla resa dei conti, al momento di dividere i diritti tv, abbiamo sempre 15 milioni in meno”.

Si era parlato di un Milan interessato a Carnevali prima di dirottare su Gazidis: “Non lo so, mi fa piacere però. Squinzi ha potuto toccare con mano la mia fedeltà, mi lascia operare in tutta libertà per realizzare il mio sogno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here