Menu

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli

Sassuolo-Napoli, primi tre punti per Gattuso: decide un autogol di Obiang

Sassuolo-Napoli, la decide un autogol: finisce 1-2

La partita fra Sassuolo e Napoli rappresenta un crocevia importante nella stagione partenopea. I campani stanno colpevolmente deludendo le attese di società e tifosi e sono chiamati al riscatto. Il cambio in panchina ha l’intento di ridare fiducia ad un ambiente in grande difficoltà, compito primario del neo tecnico Gennaro Gattuso. La sconfitta col Parma non spaventa, ma è tempo di riprendersi: si cercano i 3 punti. Dall’altra parte, il Sassuolo viene da un ottimo periodo di forma. I due pareggi fuori casa, arrivati contro Juventus e Milan, aggiunti alla vittoria contro il Brescia, danno fiducia ai neroverdi, che stanno proponendo in maniera eccellente le idee di De Zerbi.

Il primo tempo è di ampio marchio casalingo. Il Sassuolo tiene da subito benissimo il campo, a discapito di un Napoli in totale confusione e molto disordinato. I partenopei appaiono ancora storditi dall’orribile periodo di forma che stanno vivendo, motivo per il quale i padroni di casa riescono a dominare in lungo e in largo. Numerose le occasioni capitate sui piedi di Caputo, che ad inizio partita costringe Mario Rui a salvare sulla linea. Dopo diversi tentativi di Duncan e Kyriakopoulos, arriva il vantaggio del Sassuolo. Traorè è bravo a raccogliere, ad altezza del secondo palo, un cross dalla sinistra, depositando il pallone in rete con il piatto. Il Napoli non è capace di reagire e sembra in balia dell’avversario. Traorè ha un’altra occasione prima della fine della prima frazione, ma calcia addosso a Meret. I primi 45 minuti hanno decretato una netta superiorità del Sassuolo, con un Napoli remissivo e caratterialmente non in grado di affrontare la partita nel migliore dei modi.

Nella seconda frazione, la musica cambia. Ma non nella prima parte, durante la quale sono ancora i padroni di casa a fare la partita. Il Sassuolo è più preparato ed è padrone del campo in tutti i modi. Ma è l’episodio del 57′ a cambiare la partita: Allan trova un destro imparabile da dentro l’area, battendo Pegolo e firmando il gol del pareggio partenopeo. Da quì in poi, è un altro Napoli. Iniziano ad arrivare le occasioni, che vedono protagonista soprattutto Mertens, entrato al posto di Milik. Traverse da una parte e dall’altra: prima Obiang, che si gira e calcia con il destro; poi Callejon, che con il sinistro raccoglie un ottimo pallone messo al centro dalla destra. Al minuto 80, occasione per il Napoli che va in gol di testa proprio con l’ala spagnola. Chiffi viene richiamato dal VAR e dopo un check dichiara posizione di fuorigioco e gol annullato. Ma la partita viene decisa dall’episodio nel finale. Sul calcio d’angolo per gli ospiti, il pallone arriva sul secondo palo dove Obiang anticipa Elmas e mette nella sua porta il gol dell’1-2. Esplode di gioia la panchina, che dopo qualche ulteriore minuto di gioco può finalmente festeggiare il ritorno alla vittoria.

Tre punti che danno morale alla squadra di Gennaro Gattuso che, nonostante le tante lacune, ha migliorato col passare dei minuti l’aspetto soprattutto caratteriale. La reazione è stata ottima e la vittoria si può dire più che sofferta. Rimane invece con l’amaro in bocca il Sassuolo, al quale vanno fatti grossi complimenti per la prestazione. La squadra non esce certo ridimensionata da questa sconfitta, ma consapevole che può giocarsela fino alla fine contro chiunque.

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.