in

Sassuolo, tante richieste per Boga e Berardi: Il punto sui gioielli neroverdi

Il calciomercato si avvicina e il Sassuolo apre la sua cara bottega: da Boga a Berardi, passando per Scamacca e Raspadori: il punto sui gioielli neroverdi

Domenico Berardi (Sassuolo)
Domenico Berardi (Sassuolo)

Il Sassuolo continua a confermarsi una delle migliori realtà di questa Serie A, anche grazie al bel lavoro di mister Dionisi e dei tanti gioiellini che compongono la rosa neroverde. Tanti i giocatori in rampa di lancio che si apprestano a diventare veri e proprio prezzi pregiati di mercato. Uno di questi è certamente Jeremie Boga: sarebbe, infatti, il nome richiesto da Gian Piero Gasperini per rinforzare ulteriormente la propria Atalanta. La Dea era convinta di chiudere per 18 milioni di euro, ma l’inserimento dello Shakhtar Donetsk nella trattativa avrebbe complicato l’affare. Il giocatore rimarrebbe comunque l’obbiettivo numero uno degli orobici, che pur di accaparrarselo sarebbero pronti ad alzare la posta.

Capitan Berardi: la Fiorentina chiama

Chi invece è ormai un punto fermo in questo Sassuolo è certamente Domenico Berardi, capitano della squadra e da anni trascinatore del club con i suoi gol e le sue giocate. Numeri importanti che hanno attirato le attenzioni di numerose squadre, tra le quali la Fiorentina. Il club viola, nonostante sia molto vicino a chiudere per Jonathan Ikoné del Lille per 15 milioni di euro, sogna il classe ’94. Il  patorn gigliato Commisso sarebbe disposto a sborsare fino a 20 milioni + 7 di bonus, la società emiliana ne chiede però 30 con percentuali future. Ancora distanza perciò tra le parti, coi viola che non mollano la presa e il Milan sullo sfondo che fa da spettatrice interessata.

Scamacca e Raspadori non si muovono

Gianluca Scamacca si sta conquistando con le prestazioni sul campo i gradi di titolare inamovibile nello scacchiere di mister Dionisi. Dopo un’ estate in cui il centravanti era considerato una pedina cedibile dalla società, le gerarchie sono cambiate, e il club neroverde parrebbe intenzionato a puntare sull’ex Genoa ancora a lungo. Ogni discorso è rimandato alla prossima estate, ma servirà un’offerta importante per strappare il giocatore. Discorso analogo per Giacomo Raspadori, che nell’ultima giornata è risorto dalle ceneri siglando una doppietta che ha salvato la squadra nell’ostica trasferta contro lo Spezia. Sul gioiellini azzurro ci sarebbero da tempo Inter e Fiorentina, affascinate dalla tecnica e dalla duttilità del classe ‘2000. Il Sassuolo ha blindato tuttavia anche lui, rimandando qualsiasi discorso al futuro, con la sensazione che Jack possa anche rimanere in neroverde ancora a lungo.