in

Sassuolo-Torino 3-3: il Toro spreca, Caputo salva De Zerbi

Sassuolo-Torino: finisce 3-3 l'anticipo della quinta giornata di Serie A @imagephotoagency
Sassuolo-Torino: finisce 3-3 l'anticipo della quinta giornata di Serie A @imagephotoagency

Il calcio non si ferma. Dopo la settimana europea ricca di appuntamenti la Serie A riapre i battenti con la quinta giornata che verrà inaugurata dalla sfida del Mapei Stadium tra il Sassuolo di De Zerbi e il Torino di Giampaolo. Un vero e proprio testa-coda visto che in classifica i neroverdi grazie ad un calcio propositivo ed entusiasmante si trovano al secondo posto con 10 punti, mentre i granata occupano al momento l’ultima posizione con zero punti.

Marco Giampaolo non può fallire ed ha bisogno di una super prestazione per convincere il presidente Urbano Cairo e i tifosi del Toro. Il duello che incendierà il match è sicuramente quello fra i due centravanti della Nazionale italiana Andrea Belotti, con 4 gol realizzati in tre partite e Ciccio Caputo con 4 reti realizzate in 4 match disputati. Ecco le formazioni che i due allenatori hanno scelto per il match di questa sera. Calcio d’inizio fissato alle 20:45.

LEGGI ANCHE

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Ayhan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Lopez, Locatelli; Berardi, Raspadori, Djuricic; Caputo. Allenatore: Roberto De Zerbi

TORINO(4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Bremer, Lyanco, Rodriguez; Meitè, Rincon, Linetty; Lukic; Verdi, Belotti. Allenatore: Marco Giampaolo

Sassuolo-Torino 3-3: la cronaca della partita

Sassuolo-Torino inaugura la quinta giornata di Serie A. Nella nebbia del Mapei Stadium il Toro, reduce da tre sconfitte in altrettante partite, appare molto più pimpante dei padroni di casa, nonostante l’ampio divario in classifica. Verdi e Meitè sfiorano il vantaggio granata che arriva poco dopo la mezz’ora con l‘ex Sampdoria Linetty che raccoglie un cross di Mergim Vojvoda e spara in rete il gol dell’1-0.

Nella ripresa il Toro nel giro di un minuto va vicinissimo al 2-0 prima con Belotti, poi con Verdi, ma in entrambe le occasioni Andrea Consigli è provvidenziale. Gol sbagliato, gol subito e infatti al 71′ arriva la doccia fredda per il team di Giampaolo: Filip Djuricic si fionda su una palla vagante in area avversaria e con un colpo di tacco supera Sirigu. La gioia del Sassuolo dura sei giri di lancette perchè il Torino chiude virtualmente il match con un uno-due terrificante. Belotti prima sigla il 2-1, dopo aver superato nell’uno contro uno Chiriches, poi serve a Lukic l’assist del 3-1 che il serbo non sbaglia.

Sembra finita e invece, come già dimostrato la scorsa settimana contro il Bologna, il Sassuolo non muore mai e restituisce l’uno-due ai granata: Chiriches accorcia con un bolide all’incrocio dai 25 metri, Caputo pareggia i conti di testa. Alla fine le due squadre si dividono la posta in palio, anche se il punto conquistato non accontenta nessuno; occasione persa per il Toro, il Sassuolo invece limita i danni.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Hauge, attaccante del Milan e della nazionale under-21 norvegese

Milan, Hauge: dall’amicizia con Haaland all’approdo in rossonero

Frank Lampard, allenatore del Chelsea

Hesgoal Manchester United Chelsea streaming gratis: la gara in diretta LIVE