Menu

Udinese-Milan

Serie A, 1-0 tra Udinese e Milan: Becao gela Giampaolo

SERIE A – Il nuovo Milan di Giampaolo inciampa a Udine, campo per tradizione ostico ai rossoneri. Il giro-palla orizzontale dell’ex tecnico della Sampdoria non ha funzionato contro il cinismo dell’Udinese che ha colpito su calcio piazzato, croce anche del Milan di Gattuso. Piatek pare avere ancora gambe molto pesanti, Suso da trequartista ha deluso, gli esterni non hanno fluidificato la manovra. Insomma, che il cantiere rossonero fosse ancora aperto si sapeva, ma questa è una sconfitta che fa certamente riflettere.

Udinese spietata e Milan sterile: Becao regala i tre punti ai friulani alla prima di Serie A

Il primo tempo si apre con le squadre che si studiano, ma già si intravede in questi primi minuti il copione della partita: possesso palla Milan con l’Udinese che aspetta il contropiede per affondare il colpo. Il primo squillo è dei friulani che si avventano su una palla persa di Rodriguez, ma il tiro di Lasagna è fiacco e impreciso. Giampaolo prende appunti e invita i suoi a far girare palla in orizzontale e ad aspettare il varco giusto, che però non arriva. A questo punto l’Udinese ha alzato la pressione, mettendo i difficoltà i rossoneri, i quali non sono riusciti a trovare lo spazio necessario per innescare Suso, e quindi le punte. Piatek alla mezzora si è involato verso la porta di Musso, ma il recupero di Stryger-Larsen è da far vedere nelle scuole calcio e l’azione sfuma di un soffio.

È la seconda frazione però a regalare le emozioni più grandi. L’Udinese non riesce infatti a mantenere quella pressione alta che ha caratterizzato la squadra di Tudor nei primi 45′. Il Milan non ha però approfittato di questa fase di gioco. Evanescente Piatek, sacrificato Paquetà e Suso non riesce ad accendersi. Al 59′ ci ha provato il brasiliano, ma la sua potente conclusione è finita – anche se di poco – a lato. La gara del polacco invece potrebbe riassumersi nel suo tiro abbondantemente alto (67′). Alla mezzora arriva però la doccia gelata per il Milan. De Paul – appena entrato per Pussetto – disegna una parabola su calcio d’angolo che Becao impatta alla perfezione, sorprendendo Donnarumma. Primo gol da professionista per il brasiliano e 1-0 Udinese. Giampaolo butta al 75′ Leao nella mischia, ma è tutto inutile: il Milan appare lontano dalla migliore condizione atletica e dall’idea di gioco del suo tecnico. A 5′ dal novantesimo check VAR sul tocco di mano di Samir, ma l’arbitro Pasqua nega la massima punizione al Diavolo.

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.