in

Serie A, Atalanta-Inter 1-1: il derby da zona rossa finisce in parità

Lautaro Martinez e Cristian Romero, attaccante dell'Inter e difensore dell'Atalanta @imagephotoagency
Lautaro Martinez e Cristian Romero, attaccante dell'Inter e difensore dell'Atalanta @imagephotoagency

La settima giornata di Serie A continua con il derby lombardo tra Atalanta e Inter.  Entrambe le squadre, dopo le sconfitte rimediate in Champions League, sono alla ricerca di un riscatto per rimanere ai piani alti della classifica. La compagine di Gian Piero Gasperini, attualmente, si trova al quinto posto con 12 punti, mentre i nerazzurri al settimo con 11 punti. L’Atalanta ha vinto solo una delle ultime sette sfide contro l’Inter rimanendo a secco di goal per 4 incontri. La Beneamata, invece, potrebbe vincere due gare si fila a Bergamo per la prima volta dal 2001.

Gasperini sceglie Gomez come punta centrale con Zapata e Malinovskyi a sostegno, lasciando in panchina Muriel e Ilicic. Freuler e Pasalic agiranno da mediani e Hateboer e Ruggeri saranno gli esterni del match..  Antonio Conte, invece, in avanti sceglie il tandem d’attacco LautaroSanchez con Lukaku che parte dalla panchina a causa di un lieve infortunio. Infine, ad impostare le azioni nerazzurre sarà Brozovic posizionato in cabina di regia.

Atalanta-Inter 1-1, la cronaca del match

Il primo tempo comincia con una notizia negativa per i nerazzurri: un piccolo problema muscolare per Lautaro Martinez ma, Antonio Conte sceglie di schierarlo ugualmente dal 1. L’Atalanta avvia l’incontro con un lungo possesso palla, mentre l’Inter attende nella propria metà campo. Al 6′ ghiotta occasione per gli uomini di Gasperini con una punizione del solito Gomez, che colpisce la barriera. Gli orobici si rendono nuovamente pericolosi con un tiro-cross di Freuler ma Handanovic riesce ad allontanare il pallone dalla propria area.

LEGGI ANCHE  Inter, Antonio Conte: la disfatta del condottiero

L’Inter sfiora il vantaggio a metà della prima frazione di gioco con Vidal che di testa non inquadra la porta su crossi di Bastoni. A fine primo tempo, dunque, regna l’equilibrio tra le due squadre ma nella ripresa la gara si accende, l’Inter sblocca di testa con Lautaro Martinez, sfruttando al meglio un cross di Young e va ad un passo dal raddoppio con Vidal e Barella. Gasperini cambia ed inserisce Muriel e Lammers ma il gol del pareggio è merito di Miranchuk che supera Handanovic con una conclusione dal limite. Nel finale nessuno delle due squadre riesce a piazzare l’affondo decisivo e così il Derby della zona rossa finisce in parità con un punto a testa per Gasperini e Conte.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

640 points
Upvote Downvote
Henrikh Mkhitaryan, centrocampista della Roma (foto by @imagephotoagency)

Mkhitaryan abbatte 3-1 il Genoa: la Roma sale al 3º posto

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli @imagephotoagency

Bologna-Napoli streaming gratis e diretta live Hesgoal