in

Serie A, Atalanta-Inter infiamma il weekend: si parte con Sampdoria-Torino

Dopo la parentesi della Coppa Italia, torna la Serie A: si parte sabato con Sampdoria-Torino, il big matc di giornata è Atalanta-Inter

Duello aereo tra Demiral e Dzeko @Image Sport
Duello aereo tra Demiral e Dzeko @Image Sport

Ci siamo lasciati con la rimonta incredibile della Juventus contro la Roma, la vittoria quasi tennistica della Dea che a Udine passa per 6-2, i tre punti conquistati dal Napoli con i denti e infine la vittoria dell’Inter contro la Lazio. Dopo la due giorni di Coppa Italia sta per tornare il campionato più equilibrato degli ultimi anni. Scopriamo insieme le partite più interessanti di questo weekend.

Sampdoria-Torino apre le danze: Juventus in serata

Il sabato della serie A si apre con Sampdoria-Torino, due squadre agli antipodi per risultati negli ultimi periodi. I blucerchiati hanno collezionato una sola vittoria nelle ultime cinque di campionato e vengono dalla sconfitta in terra sarda per 2-1. A preoccupare i tifosi doriani è sicuramente la posizione di classifica occupata dalla squadra di D’Aversa: 4 punti dalla zona retrocessione. I granata si trovano a 28 punti in classifica – potenzialmente 31 – e con un bilancio niente male nelle ultime cinque gare: 3 vittorie, 1 pareggio e una sconfitta. La squadra di Juric arriva dal poker rifilato alla Fiorentina nell’ultimo turno.

Alle 18 all’Arechi di Salerno i padroni di casa della Salernitana ospitano la Lazio di Sarri. Il match potrebbe regalare spunti interessanti per il cammino delle due squadre. I padroni di casa, dopo la vittoria esterna contro il Verona nell’ultima gara, vogliono continuare a sperare nella salvezza. Ambizioni diversi per i biancocelesti: nonostante un inizio di 2022 non troppo entusiasmante a livello di risultati l’ex tecnico della Juve vuole provare a risalire la china.

Max Allegri, tecnico della Juventus
Max Allegri, tecnico della Juventus

Nel match serale si affrontano Juventus e Udinese. Interessante sarà capire quali strascichi ha lasciato nelle gambe, ma sopratutto nella mente dei bianconeri la sconfitta al 120′ in Supercoppa. Nonostante questo in campionato la compagine di Allegri ha inanellato cinque risultati utili consecutivi in altrettante partite e arriva dal rocambolesco 3-4 dell’Olimpico, deciso anche da una giocata di Dybala, ancora lontano dal rinnovo. Umore diverso per i friulani, che si presentano allo Stadium dopo il pesante 6-2 maturato nel match scorso contro l’Atalanta, principale avversaria per il 4° posto. In caso di vittoria i bianconeri agguanterebbero la Dea in classifica.

Il big match è Atalanta-Inter

Saranno quattro le partite della domenica di serie A. Il lunch match è SassuoloVerona: gara tra le due rivelazioni del campionato nostrano. Separate da un solo punto in classifica Sassuolo e Verona è sicuramente la partita dei grandi bomber: Simeone da una parte, ScamaccaRaspadori dall’altra.

L’unica partita nel pomeriggio è VeneziaEmpoli: entrambe le squadre in cerca di punti per ritrovarsi, arrivano entrambe da una sconfitta nell’ultimo match: Milan per i padroni di casa, Sassuolo per gli uomini di Andreazzoli. Nel tardo pomeriggio si sfidano all’Olimpico la Roma di Mourinho e il Cagliari di Mazzarri. Paradossalmente alla gara arrivano meglio i sardi, forti delle due vittorie consecutive nelle ultime due gare. Da inizio anno sembrano aver ingranato la marcia giusta e viaggiano spediti alla ricerca di punti che li tirerebbe fuori dalla zona rossa della classifica. Punti preziosi li cerca anche la Roma, a secco nelle ultime due gare e alla disperata ricerca di un’identità precisa.

Esultanza Inter @Image Sport
Esultanza Inter @Image Sport

Il match più interessante e ricco di fascino è quello della domenica sera: il classico Sunday match inglese. A Bergamo si affrontano i freschi vincitori della Supercoppa dell’Inter e l’Atalanta. All’andata finì 2-2, i presupposti per assistere ad un grande match ci sono tutti. Se gli uomini di Inzaghi riuscissero a vincere anche questa, si confermerebbero saldamente al primo posto. La Dea, invece, dovrà guardarsi le spalle dal ritorno della Juventus.

Si chiude con Bologna-Napoli e Milan-Spezia

Tre match in programma nel Monday Night. Due match in contemporanea alle 18.30. Bologna-Napoli e Milan-Spezia mostreranno le reali ambizioni delle squadre: i partenopei, eliminati dalla Coppa Italia andranno a caccia di riscatto in campionato, i rossoneri ospitano i liguri in un match dal pronostico già scritto. Alle 20:45 si chiude con FiorentinaGenoa. I Viola, padroni indiscussi di questo mercato finora affrontano il Grifone di Sheva che rischia la panchina in caso di sconfitta. I presupposti per assistere ad un grande match ci sono tutti: i rossoblu non possono sbagliare se vorranno mantenere vive le sperazne di salvezza, i padroni di cosa vogliono continuare a sognare.