in

Serie A, è Zlatan Ibrahimovic il Re di ottobre: eletto MVP del mese

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan Photo by @imagephotoagency
L'esultanza di Ibrahimovic - Photo by @imagephotoagency

Un ottobre stupefacente per Zlatan Ibrahimovic, lo stesso mese che lo aveva visto dover contrastare l’infezione al virus più temuto del 2020. Il centravanti del Milan è stato eletto MVP della Serie A per il mese di ottobre e, guardando i numeri, un riconoscimento davvero niente male.


“La classifica è stata redatta secondo le rilevazioni statistiche di Stats Perform (sistema brevettato nel 2010 con K-Sport), con l’ausilio dei dati di tracking registrati da Netco Sports. Per il calcolo finale sono state considerate la 4ª – 5ª – 6ª Giornata di Andata della Serie A TIM 2020/2021. Tra le principali caratteristiche che hanno permesso al numero 11 rossonero di primeggiare su altri grandi campioni si evidenziano i seguenti dati:

– ha sviluppato l’indice di efficienza tecnica più alto in due giornate su tre;
– una performance di efficienza tecnica del 96,3%, con un picco del 98%, e fisica del 92%;
– grazie alle straordinarie doti tattiche (K-Movement 97%) consente di far rendere al massimo anche i compagni di squadra;
– l’ottima proprietà di palleggio e controllo gli hanno consentito di non perdere mai un 1vs1 offensivo e raggiungere il 94% nel K-Pass”.

Il re delle doppiette, partendo dal Derby contro l’Inter, sino alla gara contro la Roma finita poi 3-3; la magia contro l’Udinese che ha steso i bianconeri con quella rovesciata vincente e determinante. Il gigante svedese guida ora la classifica marcatori con 7 reti, secondo Belotti a quota 6 realizzazioni.

Le parole di Luigi De Siervo, Amministratore Delegato della Lega Serie A: L’avvio di stagione di Zlatan Ibrahimovic è stato strepitoso, con sette gol realizzati in quattro partite. L’attaccante rossonero da quando è tornato nel nostro Campionato ha cambiato il volto del Milan, trascinando i compagni in campo con il suo carisma e qualità tecniche da vero fuoriclasse. Ibrahimovic è un campione infinito ed è la dimostrazione che l’età non è un fattore determinante se lavori ogni giorno con serietà, entusiasmo e passione”.

Vota Articolo

726 points
Upvote Downvote
Paolo Maldini, responsabile dell'area tecnica del Milan (foto by @imagephotoagency)

Il calciomercato in tempo reale

Keità Balde e Cristian Zapata, attaccante della Sampdoria e difensore del Genoa @imagephotoagency

Sampdoria nei guai: Keita finisce ai box