in

Serie A femminile, Roma cinica: Sassuolo a valanga

Intervista a Martina Lenzini
Intervista a Martina Lenzini

In attesa del campionato cui siamo fedelmente abituati, da due giornate è ripartita la Serie A femminile. Campionesse in carica le ragazze della Juventus, che hanno sollevato il terzo Scudetto di fila in tre anni disputati nella massima serie, visto il cospicuo vantaggio accumulato sulle inseguitrici nel periodo per-lockdown. Ora la quarantena è soltanto un ricordo ed il campo è tornato ad emettere i primi verdetti. Nella giornata di ieri, i due match di rilievo vedevano affrontarsi Roma Pink Bari e, in contemporanea, Sassuolo ed Inter. Le formazione giallorossa si è dimostrata cinica, imponendosi per 2-0 sulle avversarie, dopo un primo tempo equilibrato e conclusosi a reti bianche nel pomeriggio di Trigoria. Il rigore di Andressa ha sbloccato una gara spinosa per la formazione di Betty Bavagnoli, che a chiuso la contesa all’88’ grazie alla rete di Lazaro.

L'Inter femminile arriva in Serie A
L’Inter femminile arriva in Serie A

Serie A femminile, Sassuolo spietato: poker all’Inter

La Roma, con il successo sul Bari, sale a quota 4 punti in classifica, alle spalle di JuventusMilan che viaggiano a punteggio pieno. Stesso destino per il Sassuolo, che si è dimostrato ben più spietato dei giallorossi ed ha rifilato un poker all’Inter di Attilio Sorbi. La doppietta di Pirone ha incanalato la gara sui binari neroverdi già nel primo tempo, mentre Tomaselli ha chiuso i conti ad inizio ripresa. A nulla è valsa la rete nerazzurra di Moller, con Dubcova che a tempo scaduto ha fissato il punteggio sul definitivo 1-4.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Palomino

Atalanta, Palomino in uscita: piace in Spagna

La curva della Salernitana protesta

Salernitana, dalla Lazio arriva Guerrieri: ha già esordito in amichevole