in

Serie A, Inter-Lazio 3-1: un super Lukaku porta Conte in testa alla classifica

Lautaro Martinez e Romelu Lukaku (Inter)
Lautaro Martinez e Romelu Lukaku (Inter)

L’Inter batte una Lazio molto spenta, supera il Milan e vola in testa alla classifica. La coppia Lautaro e Lukaku non dà scampo ad Inzaghi: il match finisce 3-1 per i nerazzurri

Serie A, Inter-Lazio 3-1: Lukaku trascina i nerazzurri

Una partita importante quella tra Inter e Lazio, con i nerazzurri a due passi dal sorpasso al Milan, con uno sguardo al derby della prossima settimana. Conte lancia nuovamente dal primo minuto Eriksen, decidendo così di dare fiducia al danese in questo finale di stagione. In casa Lazio, invece, Musacchio lascia il posto a Patric, mentre vicino a Immobile parte Correa.

Una partita molto equilibrata nei primi venti minuti, con diverse occasioni da una parte e dall’altra. Al minuto 19, però, cambia il match: fallo di Hoedt su Lautaro in area e calcio di rigore per l’Inter. Sul dischetto va Lukaku che non sbaglia e batte Reina. La Lazio subisce il colpo e i nerazzurri si svegliano dopo una prima fase del match molto passiva. Ci provano tutti: Eriksen, Lautaro e anche Lukaku, ma la palla non riesce ad entrare alle spalle di Reina. Al minuto 46, dopo una carambola, il pallone finisce al centravanti belga che trova la doppietta e il 2-0 per l’Inter. Un match che prende una brutta piega per la Lazio, che nel secondo tempo ha bisogno di un’ incredibile rimonta.

Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter @imagephotoagency
Romelu Lukaku, attaccante dell’Inter @imagephotoagency

Serie A, Inter-Lazio 3-1: la LuLa spegne i sogni biancocelesti

Il secondo tempo tra Inter e Lazio è ancora più entusiasmante del primo: Inzaghi ha bisogno di una scossa e alla fine del primo tempo toglie Hoedt e Leiva per Parolo ed Escalante. È proprio quest’ultimo a riaprire il match al minuto 61, grazie ad una deviazione dopo una punizione di Milinkovic-Savic. Questa volta, però, l’Inter non si chiude, prova a riprendersi in mano il match e ci riesce: un super Lukaku brucia in velocità Parolo e serve Lautaro che segna il gol del 3-1.

Un momento che decreta la parola fine per la Lazio, con Inzaghi che rivoluziona l’attacco togliendo Correa e Immobile, forse in ottica Champions League. I restanti trenta minuti sono utili solo per le statistiche, ma la squadra di Conte dimostra di avere il controllo totale sul match fino alla fine. Una vittoria importante per l’Inter, che supera il Milan e in vista del derby della prossima giornata, passerà una settimana in cima alla classifica, davanti a tutti.

Bruno Fernandes, centrocampista del Manchester United

Premier League, cade Ancelotti: United bloccato, sorride l’Arsenal

Vincenzo Italiano (Spezia)

Spezia, bello e inaspettato: Italiano ha già vinto