in

Serie A, tra Nazionali e Champions: che fatica per le big

Antonio Conte, tecnico dell'Inter
Antonio Conte, allenatore dell'Inter (foto by @imagephotoagency)

Il weekend di Serie A è ad un passo dal termine, con il solo Monday Night tra Genoa e Verona da disputare. Una due giorni che ci ha detto molto sullo stato di forma delle protagoniste del nostro campionato, alcune delle quali impegnate tra pausa Nazionali appena terminata ed esordio di Champions League alle porte. Facile immaginare rotazioni da parte degli allenatori, oppure semplicemente prestazioni che non hanno portato alcun risultato. Ecco perché, nella Juventus che pareggia a Crotone, i giovani PortanovaFrabotta dovrebbero far meno scalpore del previsto, mentre la Lazio – che ospiterà il Dortmund – scivola malamente in trasferta a Genova, contro la Sampdoria.

Tre gol di scarto anche per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, devastante finora ma devastata a Napoli da una formazione, quella di Gattuso, mai così brillante come nel pomeriggio di sabato. Per finire, la Serie A offriva il Derby di Milano come pezzo forte e, nonostante la sconfitta, l’Inter resta l'”europea” che ha offerto la prestazione migliore. Quattro squadre in Champions League, un punto guadagnato: è davvero una coincidenza?

Ibrahimovic (Milan)
Ibrahimovic (Milan) @Image Sport

Premier League e Liga, Liverpool e Chelsea si fermano: cadono Barcellona e Real Madrid

La risposta alla domanda precedente giunge oltremanica, dal pianeta Premier League. In terra d’Albione, il Liverpool non va oltre il 2-2 nel derby contro l’Everton, soffrendo anche della rottura del crociato di Van Dijk. L’olandese resterà fuori tutta la stagione, lasciando una voragine nella difesa di Klopp. Un’altra inglese colma di Nazionali e impegnata nel primo turno di Champions League è il Chelsea, che fa 3-3 con il modesto Southampton facendosi rimontare al 92′.

Lo score più clamoroso, tuttavia, giunge dalla Liga spagnola. Oltre al crollo del SivigliaGranada per 1-0, altri due risultati identici hanno invaso le prime pagine dei quotidiani. Sia il Real Madrid che il Barcellona, infatti, hanno perso con lo stesso risultato negli impegni con CadiceGetafe. I ritorni dalle Nazionali a ridosso della gara di campionato, il Covid, la Champions: tutte variabili da tener conto e che renderanno questa stagione la più imprevedibile di sempre.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Dybala attaccante della Juventus

Juventus, a Kiev con Joya: ma Morata è l’uomo in più

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio

Lazio, arriva il Borussia Dortmund: Inzaghi a caccia del riscatto