in

Serie B, 8ª giornata: il Cittadella ospita l’Empoli: Lecce e Spal vietato sbagliare!

Alessio Dionisi, allenatore dell'Empoli
Alessio Dionisi, allenatore dell'Empoli

Il match di apertura dell’ottavo turno del torneo cadetto metterà di fronte Frosinone e Cosenza. Entrambe hanno un obiettivo fisso anche se diametralmente opposto. I ragazzi capitanati da Nesta presiedono la quarta posizione grazie ai 13 punti ottenuti nelle prime sette uscite, frutto di quattro vittorie, un solo pareggio e due sconfitte. Delle ultime citate, una è arrivata proprio nello scorso turno contro il Monza per 2-0 in terra lombarda.

Al contrario i lupi calabri lottano per una salvezza già giunta nella scorsa annata nel corso dell’ultimo turno. Al netto dei cinque punti arrivati in sette gare, i rossoblù contano cinque punti in classifica, trovandosi sul filo del rasoio che li escluderebbe ad oggi dalla zona play-out. Parliamo comunque di buone uscite, tra le quali emergono gli ottimi pareggi contro Spal, Cittadella e Lecce. Il Cosenza, però, arriva da due sconfitte consecutive contro Chievo e Brescia e così come i padroni di casa cercherà il riscatto.

Serie B, Lecce ospita la Reggiana: occhio a Brescia-Venezia

Il sabato, come da tradizione, è la giornata per antonomasia del campionato di Serie B. Purtroppo, però, il derby veneto tra Vicenza e Chievo è stato rinviato, causa la folta presenza di casi Covid-19 all’interno dell’organico dei biancorosso scudati. Nonostante ciò, ci rimarranno solo – si fa per dire – cinque sfide delle ore 14.

Andando in ordine, partiamo dalla sfida del “Via del Mare” che vedrà affrontarsi Lecce e Reggiana. Da una parte una formazione retrocessa in B nel corso delle battute finali dello scorso campionato di Serie A, dall’altra una che è tornata dopo anni nella categoria che gli compete grazie alla vittoria del play-off di Serie C 19/20. La lupa giallorossa dopo un inizio non del tutto positivo è riuscita a raddrizzare gli equilibri, conquistando il sesto posto grazie alla striscia di quattro risultati utili consecutivi (due pareggi e due vittorie). D’altro canto gli emiliani presidiano la metà classifica al 12° posto, e dopo diverse sconfitte sono tornate alla vittoria nell’ultimo incontro con la vittoria contro il Venezia.

LEGGI ANCHE  Coppa Italia, Parma, Bologna e Fiorentina: tanta Serie A in campo
Mariusz Stepinski, attaccante del Lecce in prestito dall'Hellas Verona
Mariusz Stepinski, attaccante del Lecce in prestito dall’Hellas Verona

Segue poi la sfida di un’altra retrocessa, ovvero la Spal, che andrà ad affrontare un Pescara sempre più martoriato da una guida societaria abbastanza discutibile da diverse annate a questa parte. I ferraresi si ritrovano in zona play-off (7° posto) con 12 punti all’attivo ed arrivano da tre vittorie consecutive che hanno raddrizzato un inizio tutt’altro che buono. Il Pescara, invece, dopo un solo pareggio nelle prime sei è tornato alla vittoria nel corso della gara ultima disputata contro il forte Cittadella (3-1).

LEGGI ANCHE  Coppa Italia, Parma, Bologna e Fiorentina: tanta Serie A in campo

Di seguito si disputa Brescia-Venezia, gara che vede un Brescia alla ricerca del riscatto affrontare la sorpresa Venezia. Quest’ultima si ritrova in piena zona play-off grazie aL quinto posto con 13 punti. Il Brescia invece, in decima posizione, fino ad oggi ha ottenuto 10 soli punti. Gara apertissima, visto che entrambe proveranno a confermare le recenti vittorie ottenute. Tra i big match di giornata spicca Cittadella-Empoli. I toscani al primo posto con 16 punti annoverati e Cittadella all’ottavo (play-off) con sei lunghezze in meno, daranno vita ad una gara d’alti vertici, che potrebbe influire non poco sul cammino di entrambe.

Christian Brocchi, allenatore del Monza
Christian Brocchi, allenatore del Monza

Il sabato di B si conclude con un altro match non di poco conto, ovvero quello che metterà di fronte Monza e Pordenone. Seppur entrambe siano partite con i proclami del caso ai nastri di partenza, ad oggi si ritrovano impantanate al centro della graduatoria, ma come ben sappiamo la classifica di B è corta e può variare fino alle ultimissime battute. I lombardi con nove punti all’attivo, date le due vittorie, i tre pareggi e l’unica sconfitta. Al contrario, i friulani vantano una lunghezza in meno, ed hanno vinto in una sola occasione, pareggiandone cinque e perdendo anch’essi una sola volta. Gli uomini allenati da Brocchi arrivano da due successi di seguito, mente i calciatori capitanati da Attilio Tesser hanno ottenuto tre risultati utili consecutivi in altrettante gare.

LEGGI ANCHE  Coppa Italia, Parma, Bologna e Fiorentina: tanta Serie A in campo

Serie B, Salernitana-Cremonese chiuderà l’8ª giornata

Il giorno festivo in quel del Belpaese vedrà l’Ascoli ospitare in territorio marchigiano i diavoletti liguri della Virtus Entella, entrambe reduci da due sconfitte consecutive. I bianconeri con una sola vittoria ed un pareggio si ritrovano in zona play-out in virtù dei 4 punti ottenuti. Stesso discorso vale per i biancazzurri, anch’essi con lo stesso rendimento. Il secondo ed ultimo match, invece, metterà difronte Reggina e Pisa. Anch’essi, come gli ultimi citati, si ritrovano in zone poco raccomandabili. Gli amaranto grazie a una vittoria e quattro pareggi si ritrovano al tredicesimo posto con sette punti. I Toscani invece, con un pareggio e una vittoria si ritrovano ai play-out con quattro punti.

Chiuderà l’ottavo turno di Serie B la gara tra Salernitana e Cremonese. I campani tra i migliori del torneo si trovano al secondo posto in classifica con 14 punti, grazie a quattro vittorie, due pareggi e una sola sconfitta. Al contrario, i lombardi si ritrovano all’ultimo posto, con tre soli punti in graduatoria, in virtù di tre pareggi arrivati contro Pisa, Venezia e Lecce.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

316 points
Upvote Downvote
Rafael Leao, attaccante del Milan @imagephotoagency

Milan, tegola Leao: contro il Napoli torna Rebic

Borja Mayoral (Roma)

Roma, “ad Mayoral”: Dzeko è ancora positivo