Serie B, spettacolo a Pordenone: Salernitana, che poker

Serie B, da Brescia a Pordenone: è festa del gol

La terza giornata di Serie B si è inaugurata ieri, con il primo successo del Brescia in campionato, che coincide con la prima sconfitta del Lecce. Le Rondinelle si sono imposte per 3-0, grazie alla doppietta di Ndoj e al gol di Ayé. Per quanto riguarda le gare di oggi, spicca il 3-3 tra Pordenone e Spal, la quale ha concluso la gara in dieci per l’espulsione di Dickmann.

Una gara ricca di colpi di scena, con i padroni di casa che centrano il doppio vantaggio dopo 18′, grazie a Diaw e Barison. La risposta estense giunge a cavallo dei due tempi: prima Castro, poi Strefezza e Paloschi spostano l’ago della bilancia a favore di Marino. Quando tutto sembrava finito, ecco spuntare un rigore pesantissimo, trasformato al 90′ da Diaw.

Serie B, la Salernitana vola: solo pari per il Cittadella

Spettacolo e gol anche a Salerno, dove la Salernitana si è imposta per 4-1 sul malcapitato Pisa. E dire che il primo tempo era terminato “soltanto” 1-0, alla luce della rete di Tutino. Nella ripresa, poi, si scatena Kupisz che sigla una doppietta al pari dello stesso Tutino. A nulla vale, se non per la classifica marcatori, il gol di Marconi su rigore.

Il resto della giornata di Serie B non regala particolari sorprese, in attesa di Frosinone-Ascoli. La Reggina pareggia per 1-1 con la Virtus Entella, dopo essere passata in vantaggio con Crisetig. L’Empoli di Oddo si impone a Pescara: 2-1 firmato Romagnoli e Moreo. Solo pari per il Cittadella a Cosenza, mentre avviene un importante successo del Chievo, che si avvicina alla vetta dopo l’1-0 di oggi sulla Reggiana, con gol di Garritano.