Chievo 2018-19, come giocherà D’Anna? 11 titolare: la difesa come punto di forza, Birsa inamovibile, Djordjevic cerca il riscatto

Continua a leggere sotto

Chievo 2018-19, come giocherà D’Anna? 11 titolare: la difesa come punto di forza, Birsa inamovibile, Djordjevic cerca il riscatto.

Sarà la prima squadra che affronterà la Juventus di Cristiano Ronaldo. Il Chievo Verona allenato da Lorenzo D’anna punterà, come sempre, sulla solidità difensiva e un’attenzione tattica maniacale. Una filosofia che, ormai, è diventata il marchio di fabbrica dei clivensi consentendogli di rimanere in Serie A dalla stagione 2008/2009.

L’undici titolare

chievo verona formazione tipo

Lorenzo D’Anna partirà probabilmente con il 4-3-3. Il modulo più accreditato, anche se in seconda battuta potrebbe servirsi di un più semplice e solido 4-4-2. Il mercato del Chievo ha puntato più sulla quantità che sulla qualità. Ancora più imprescindibile, per questo, Birsa che consolida le redini del gioco clivense. Ci saranno anche giovani interessanti che troveranno più spazio come Bani, Depaoli e Stepinski. Ecco la probabile formazione tipo di Lorenzo D’Anna:

4-3-3 – Sorrentino; Depaoli, Rossettini, Bani, Tomovic; Obi, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Stepinski, Giaccherini.

I portieri: Sorrentino inamovibile, occhio a Semper

sorrentino chievo d'annaNessun dubbio per i pali. Stefano Sorrentino difenderà ancora la porta del Chievo Verona. Lorenzo D’Anna ripartirà da lui per costruire la squadra e raggiungere l’ennesima salvezza. Interessante, in prospettiva, l’acquisto come prestito del giovanissimo croato, classe ’98, Semper dalla Dinamo Zagabria. Difficilmente, però, lo vedremo partire dal primo minuto.

I difensori: Bani e Rossettini i centrali, attenzione alla duttilità di Depaoli

rossettini chievo d'annaCon Luca Rossettini, il Chievo si è assicurato una coppia centrale difensiva di tutto rispetto con il giovane e promettente Mattia Bani. Senza contare l’eventuale inserimento di Bostian Cesar, valido sostituto che garantisce a D’Anna esperienza e solidità. Sulle fasce, invece, più incerta la situazione. Sulla destra ballottaggio fra Cacciatore e Depaoli. Quest’ultimo può ricoprire anche il ruolo di mezzala. Se D’Anna dovesse preferirlo in quel ruolo, Cacciatore prenderebbe le redini della fascia destra. Sulla sinistra, invece, favorito il più esperto Tomovic sul classe ’94 Jaroszynski. Improbabile un cambio di modulo con la difesa a 3. D’Anna consoliderà la difesa a 4, lasciando probabili evoluzioni ai reparti avanzati.

I centrocampisti: Solidità ed esperienza, ma occhio all’alternativa Gaudino

radovanovic chievo d'annaIl Chievo Verona si affiderà probabilmente a un centrocampo a 3 improntato sull’esperienza e la solidità. Oltre ai già rodati Hetemaj e Radovanovic, si aggiunge la fisicità di Obi, appena arrivato dal Torino. Anche se D’Anna potrebbe giocarsi la carta Depaoli, come abbiamo anticipato prima, per garantire un po’ di turnover. Difficilmente con questi interpreti il gioco verrà costruito dal basso, che sarà, invece, affidato ai piedi di Birsa alzato sulla trequarti. L’unica alternativa di modulo e di impostazione di gioco potrebbe essere Gianluca Gaudino. Tedesco, classe ’96, l’anno scorso non ha convinto ma con un anno in più alle spalle potrebbe ritagliarsi il suo spazio e convincere D’Anna a rivedere il suo modulo per provare a costruire il gioco 20 metri dietro al reparto offensivo.

Gli attaccanti: Birsa imprescindibile, Stepinksi e Djordjevic si giocano il posto da titolare

birsa chievo d'annaPer il reparto offensivo l’unico sicuro del posto è Valter Birsa. Gli altri due posti tutt’altro che assegnati, anche se leggermente in vantaggio sembrano Giaccherini e Stepinski. Ma la concorrenza è tanta, e D’Anna ha varie soluzioni da provare. Innanzitutto la prima punta avrà un ballottaggio tra Djordjevic, che cerca il riscatto dopo una non brillante permanenza nella Lazio, e Stepinksi, il giovane classe ’95, che brama il posto da titolare dopo la cessione di Inglese. L’attaccante polacco già nella scorsa stagione ha fatto intravedere buone cose trovando 5 reti in 20 presenze. Ed è per questo motivo che parte in leggero vantaggio su Djordjevic. L’altro posto disponibile se lo contendono Giaccherini e Pucciarelli. Per ora D’Anna sembra preferire l’ex Juve e Napoli, ma data la sua età anagrafica, durante il campionato le gerarchie potrebbero ribaltarsi.

Affari Fatti

Acquisti:

Burruchaga (c, River Plate)
Barba (d, Sporting Gijon)
Obi (c, Torino)
Semper (p, Dinamo Zagabria)
Djordjevic (a, svinc.)
Tanasj (d, Rad f.p.)
Tomovic (d, Fiorentina)
Rodriguez (a, Empoli fp)
Cinelli (c, Cremonese fp)
Garritano (a, Carpi)
Rigione (d, Ternana fp)
Mbaye (c, Carpi fp)
Floro Flores (a, Bari fp)
Jallow (c, Cesena fp)
Sbampato (d, Francavilla fp)

Cessioni:

Valjent (d, Maiorca)
Jallow (a, Salernitana)
Castro (c, Cagliari)
Inglese (a, Napoli fp)
Bastien (c, Standard Liegi)

TI PUO' INTERESSARE
SPONSOR

Loading...
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Loading...
Loading...