Serse Cosmi: “Crotone ottima piazza. La Serie A mi mancava”

Serse Cosmi si presenta: il tecnico perugino ha rilasciato le prime dichiarazioni in qualità di nuovo allenatore del Crotone

Serse Cosmi, allenatore del Crotone
Serse Cosmi, allenatore del Crotone

Si chiude l’era Stroppa, inizia quella di Serse Cosmi. Il tecnico originario di Ponte San Giovanni, frazione di Perugia, ha sostituito l’ex allenatore di Foggia e Pescara sulla panchina del Crotone e tenterà di regalare il team calabrese in una salvezza che, ad oggi, sembra quasi impossibile. Il Crotone, infatti, occupa l’ultima posizione in classifica con 12 punti, a -8 dal Torino quartultimo. Servirà più di un’impresa, ma gli Squali in passato hanno dimostrato di poterci riuscire, basti pensare alla straordinaria rimonta targata Nicola nella stagione 2016-2017.

Cosmi ritorna in Serie A dopo 9 anni

Il 16 dicembre 2012, all’Artemio Franchi di Firenze, andava in scena il Derby toscano tra Fiorentina e Siena. Sulla panchina dei bianconeri c’era un certo Serse Cosmi che di lì a poco sarebbe stato esonerato, il 4-1 della Viola infatti costò la panchina all’allenatore perugino. Dopo nove lunghissimi anni, però, Cosmi riassaggerà nuovamente il sapore della massima serie e lo farà alla guida del Crotone. “Sono veramente felice, Crotone è un’ottima piazza per ricominciare. Ringrazio il presidente Vrenna e tutti coloro che hanno voluto che io diventassi allenatore di questa squadra. La Serie A mi mancava tantissimo, ha dichiarato Serse Cosmi che bagnerà il suo esordio sulla panchina calabrese nel turno infrasettimanale contro l’Atalanta, valevole per il 25° turno di Serie A.

Fabio Paratici (Juventus)

Juventus, un mercato per il futuro: sguardo a Valencia

Edin Dzeko (Roma) @Image Sport

Roma, dubbi su Mayoral: si studia il dopo Dzeko