in

Sogno Juventus, Raiola: “Haaland? In dieci possono permetterselo”

Tra i sogni di calciomercato della Juventus figurano diversi assistiti di Mino Raiola, sui quali il procuratore offre spesso spunti interessanti alla stampa. Tra questi, c’è indubbiamente Erling-Braut-Haaland

Erling Haaland attaccante del Borussia Dortmund. La Juventus ci pensa
Erling Haaland attaccante del Borussia Dortmund

La Juventus ha superato il Crotone per 3-0 nell’ultimo impegno di Serie A. In Champions League, tuttavia, i bianconeri sono chiamati alla rimonta dopo l’inaspettata sconfitta sul campo del Porto. Il due a uno subìto non compromette nulla, ma complica una competizione di per sé già ostica e che la Signora potrebbe affrontare il prossimo anno con qualche innesto.

A tal proposito, è bene ribadire come il calciomercato sia chiuso, o meglio off limits per chiunque non sia un diretto interessato. E tra questi di sicuro figura Mino Raiola, che ha parlato alla BBC Sport di un vecchio pallino dei bianconeri come Pogba. “Non ho mai detto che sarebbe andato via dal Manchester United. In quell’occasione, ho solo espresso un’opinione”. Il futuro del francese stuzzica gli operatori di mercato della Juventus, che in passato hanno toccato con mano – senza successo – la possibilità di acquistare Haaland. Anche il norvegese è nella scuderia del celebre agente FIFA, che ha chiarito la dimensione di una potenziale trattativa per il centravanti del Borussia Dortmund.

Raiola
Mino Raiola, agente di Ibrahimovic

Juventus, Raiola sicuro: “Haaland è come Hamilton in Formula 1”

Erling-Braut Haaland è l’oggetto del desiderio di ogni allenatore, visto il suo rapporto con il gol. Il gigante classe 2000 ha segnato 43 gol in 43 match di Bundesliga nel suo biennio a Dortmund, mentre ben 18 in 13 apparizioni in Champions League. Una Goal Machine che gode dell’appoggio di Mino Raiola, spesso in affari con la Juventus e che ha svelato un insieme di potenziali acquirenti: Haaland, ad oggi, possono permetterselo in dieci. Quattro di queste possibili destinazioni sono in Premier League. Mi sembra naturale che sia ambito, non è da tutti fare quello che fa lui alla sua età. Sta finendo l’era di Ibrahimovic, Ronaldo e Messi e la gente si chiede come si comporterà la prossima generazione. Tra questi c’è Erling, per cui nessun direttore del mondo si direbbe disinteressato: chi in Formula 1 non vorrebbe Hamilton nella propria scuderia?

Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus
Esultanza della Juventus @imagephotoagency

Di sicuro la Juventus troverebbe tecnica e gol per il prossimo decennio, vista l’età avanzata del proprio reparto offensivo, con Paratici che sonda anche il mercato in Francia. Un ricambio generazionale sarebbe l’ideale per la formazione di Pirlo, che però si addentrerebbe in una trattativa tutt’altro che semplice per il norvegese. Tolti i quattro club di Premier League citati da Raiola, rimarrebbero in ballo squadre del calibro di Real Madrid, Bayern Monaco e PSG. Restano tre slot e non è chiaro se il procuratore si riferisca alle tre big italiane. Visto il momento storico, tutto resta nell’ombra: ma tutto fa pensare che la luce di Haaland continuerà a splendere a lungo.

Antonio Conte, tecnico dell'Inter

Inter, rivincita Conte: terminate le polemiche?

Robert Lewandowski del Bayern Monaco

Bayern Monaco, Lewandowski è da record: solo Messi e Ronaldo meglio di lui