Spal, insulti alla squadra: il tifo organizzato si dissocia

Spal, la Curva Ovest alla FIGC: "Ci si fermi!"
Spal, la Curva Ovest del Paolo Mazza

La SPAL non sembra riuscire ad essere serena in questo periodo. Dopo la retrocessione in Serie B e l’ennesima brutta sconfitta contro il Verona, arrivano anche le minacce. La Gazzetta dello Sport racconta che oltre ad essere stato esposto uno striscione con insulti gravi, al di fuori del centro di allenamento è spuntata anche una testa di maiale mozzata. Il tifo organizzato si è ufficialmente dissociato, ma a Ferrara resta comunque ancora alta la tensione.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Luis Alberto, centrocampista della Lazio

Lazio, Luis Alberto: c’è la firma sul rinnovo di contratto

Conte ed Esposito

Inter, Esposito verso il prestito: c’è la destinazione