in

Spartak Mosca-Napoli, Spalletti: “Sul 2-0 tutto più difficile”

Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti ha commentato lo stop sul campo dello Spartak Mosca in un match della fase a gironi di Europa League

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli
Luciano Spalletti, tecnico del Napoli

Il Napoli di Luciano Spalletti crolla in casa dello Spartak Mosca perdendo per 2-1. Un primo tempo disastroso per gli azzurri che si ritrovano sotto di due reti, mentre nella ripresa la squadra italiana ci prova, trovando il gol con Elmas e rischiando più volte di trovare il pari. Ma alla fine, la difesa russa non ha ceduto e la squadra avversaria ha portato a casa i 3 punti. Queste le parole di Spalletti nel post partita: “Abbiamo fatto tanti tiri in porta, abbiamo avuto tante occasioni, dovevamo fare più attenzione a non prendere quel gol a inizio partita. Ho fatto delle scelte offensive sin dall’inizio perché pensavo di poterla indirizzare da subito, ma il gol preso subito ha cambiato tutta la gara”.


Scarica la nostra App


 In molti si sono chiesti il motivo per cui non sia entrato Fabian Ruiz, Questa la risposta di Spalletti: “Non ho potuto mettere Fabiàn perché ha avuto un piccolo problema, l’avrei messo a rischio per domenica”. Nonostante la sconfitta, il giudizio sulla partita per il tecnico dei partenopei è positivo: “Ho avuto delle risposte anche questa sera, nel secondo tempo hanno passato il centrocampo solo tre volte. Le risposte sono positive, si è vista anche stasera la reazione della squadra. Quando la squadra si comporta così è difficile appuntargli qualcosa. L’atteggiamento della squadra mi è sembrato corretto”.