Spezia, col Sassuolo si cercano conferme: le possibili mosse di Semplici

In vista della prossima sfida tra Spezia e Sassuolo, il tecnico della squadra ligure Leonardo Semplici studia le mosse utili per dare continuità alla striscia positiva di risultati ottenuta in campionato

Davide Amenta  - Contributore
6 Min di lettura

SEGUICI SUI SOCIAL

Quando un nuovo allenatore approda sulla panchina di una squadra, il primo desiderio dei tifosi è quello che possa dare un proprio gioco e sia in grado di trasmettere i concetti fondamentali nel minor tempo possibile. In casa Spezia, dopo l’esonero di Luca Gotti, è arrivato Leonardo Semplici, che pare proprio aver imboccato la strada giusta: due pareggi consecutivi, in casa dell’Udinese e fra le mura amiche del Picco contro il Verona, ed un inaspettato successo casalingo contro la corazzata Inter per 2-1.

Spezia-Inter @Livephotosport
Spezia-Inter @Livephotosport

Gli Aquilotti pare abbiano assimilato dunque molto bene l’arrivo del nuovo tecnico e, soprattutto grazie agli ultimi risultati, la zona retrocessione è ora leggermente più distante, con il Verona – terz’ultimo in classifica – che per il momento rimane a 5 punti di distanza. Ora però c’è bisogno di conferme e la prossima trasferta di Reggio Emilia, in casa del Sassuolo, sarà di fondamentale importanza per lo Spezia, conscio che ogni passo falso potrebbe pregiudicare il buon percorso fatto sinora.

Semplici, Spezia @livephotosport
Semplici, Spezia @livephotosport

Spezia, quale squadra attendersi contro il Sassuolo

Andrà in scena alle ore 18:30 di venerdì 17 marzo l’anticipo della 27a giornata del Campionato di Serie A, che metterà di fronte sul prato del Mapei Stadium, Sassuolo e Spezia. Il tecnico bianconero Leonardo Semplici, reduce dal brillante successo casalingo contro l’Inter, è alla caccia del quarto risultato utile consecutivo e dovrà fare i conti innanzitutto con le assenze certe: non saranno infatti della partita Arkadiusz Reca, Emil Holm e Simone Bastoni.

Ekdal (Spezia) @livephotosport
Ekdal (Spezia) @livephotosport

In dubbio anche la presenza di Federico Marchetti e João Moutinho, i quali non hanno preso parte a tutte le sedute di allenamento settimanali. Per il resto, saranno probabilmente riconfermati tutti gli 11 titolari schierati inizialmente contro l’Inter, ad eccezione di Szymon Żurkowski, che dovrebbe essere sostituito dal rigenerato Albin Ekdal: il centrocampista svedese sta infatti vivendo un gran momento di forma e ha appena riguadagnato anche la maglia della Nazionale.

M'Bala Nzola, calciatore dello Spezia @livephotosport
M’Bala Nzola, calciatore dello Spezia @livephotosport

Per quanto riguarda invece il reparto offensivo, Eldor Shomurodov dovrebbe essere confermato al fianco di M’Bala Nzola, nonostante l’uzbeko non abbia fornito una prova del tutto positiva contro i nerazzurri allenati da Simone Inzaghi. Mister Semplici dovrebbe però riporre nuovamente fiducia nell’attaccante classe 1995.

Esultanza Spezia @Livephotosport
Esultanza Spezia @Livephotosport

Spezia, la tattica anti Sassuolo: difesa a 3 oppure a 4?

Considerate le assenze certe, quelle probabili, gli eventuali rientri e le sicure riconferme, il tecnico dello Spezia Leonardo Semplici avrà comunque un ampio spettro entro il quale decidere la formazione da mandare in campo. La soluzione più probabile, come si è detto, sarebbe quella di confermare il 3-5-2 proposto nella sfida del Picco contro l’Inter, vista anche l’assenza di Arkadiusz Reca, che costringerebbe a spostare Dīmītrīs Nikolaou sulla fascia sinistra.

Emmanuel Gyasi, giocatore dello Spezia @livephotosport
Emmanuel Gyasi, giocatore dello Spezia @livephotosport

Ecco quindi che davanti a Bartłomiej Drągowski, si riproporrebbe il terzetto AmpaduCaldaraNikolaou, con Kelvin Amian a destra ed Emmanuel Gyasi a sinistra. In mezzo al campo, l’altro tridente composto da BourabiaEkdalAgudelo, con lo svedese posizionato in cabina di regia. Coppia d’attacco formata dal capocannoniere Aquilotto M’Bala Nzola assieme ad Eldor Shomurodov.

Spezia, Daniele Verde @livephotosport
Spezia, Daniele Verde @livephotosport

Se invece Leonardo Semplici optasse per una difesa a 4, Kelvin Amian scalerebbe a terzino destro, mentre Dīmītrīs Nikolaou andrebbe ad operare come out di sinistra. Il resto dello schieramento dipenderebbe a questo punto dal modulo: con un 4-3-3 Daniele Verde se la giocherebbe con Shomurodov per una maglia da titolare, mentre con il 4-2-3-1 l’uzbeko potrebbe anche iniziare nel tridente sulla trequarti, dietro al bomber Nzola, unica punta.

Leonardo Semplici @livephotosport
Leonardo Semplici @livephotosport

Spezia, le parole di Ampadu: “Semplici ci ha responsabilizzato”

Sono all’orizzonte le restanti 12 giornate di Campionato di Serie A e in zona salvezza tutte le squadre cercano di trovare punti utili a raggiungere l’obiettivo. Lo Spezia affronterà il Sassuolo al Mapei Stadium e cercherà conferme soprattutto dopo l’ottima prestazione difensiva messa in evidenza contro l’Inter. Uno dei baluardi della retroguardia Aquilotta è senza dubbio Ethan Ampadu, che ha parlato a La Nazione del suo momento e del rapporto con Leonardo Semplici.

Ethan Ampadu @livephotosport
Ethan Ampadu @livephotosport

Ogni allenatore porta in dote le proprie idee – ha dichiarato Ampadue mister Semplici ci ha responsabilizzato, ha dato fiducia e trasmesso positività. Sono venuto qui per giocare ogni minuto di partita e diventare un elemento importante. Mi hanno spesso paragonato a Rio Ferdinand: se la gente vuole fare paragoni, può farlo. Io ho solo 22 anni, sono giovane, quindi spero di avere ancora tanti anni di fronte a me per poter giocare ai massimi livelli e vincere trofei.

ARGOMENTI: , ,
Condividi questo articolo