Zingaretti, la Pallavolo regionale e il percorso verso il Giappone

La nuova stagione della Pallavolo laziale è alle porte

Zingaretti e la stagione laziale di Pallavolo che terminerà con Campionati del Mondo in Giappone.

La nuova stagione della Pallavolo regionale, dunque, costituisce la vetrina per chi, a vario titolo, è coinvolto nel movimento: Presidente e Vicepresidente della Regione, Assessore allo Sport del Comune, Presidente Fipav Lazio e Direttore Eventi.

Leggendo però le righe odierne che il Corriere dello Sport dedica al movimento della pallavolo ad inizio stagione, si rimane quanto meno perplessi quanto dichiarato dal Presidente delle Regione Lazio, nonché Assessore allo Sport, e Presidente del PD Nicola Zingaretti che dice di apprezzare il mondo della pallavolo sin dalla sua elezione del 2013. Anzi, lo sostiene.

Purtroppo, come abituale nel nostro paese dove il concetto di Sport è spesso confuso tra base e vertice, Zingaretti, eccetto qualche ‘sostentamento’ (leggasi ‘Contributi a pioggia’) di organico ha combinato ben poco, a cominciare dalla Legge sullo Sport, di competenza delle regioni, che aveva proclamato ai quattro venti essere pronta in 100 giorni a partire dalla vittoria della sua lista alle elezioni regionali del Lazio del 4 marzo 2018 (plateale bugia). Questo dopo i cinque anni di vuoto assoluto sullo Sport del precedente mandato (2013-2018).

E’ bello parlare di Mondiale maschile 2018, Rome Beach Volley Finals, ICS Beach Volley Tour Lazio e delle finali nazionali Under 16 maschili ma poi per lo Sport di base che si fa? Non ci risulta, ad esempio, che qualcuno in regione si occupi del il bando provinciale per l’assegnazione delle palestre alle associazioni (che crea problemi a diverse tra esse) né su come procedere organicamente (vedi legge) in materia di sport. Parole, parole, parole…..

TI PUO' INTERESSARE
SPONSOR

Loading...
Loading...
Loading...