Stadio Roma, il mistero si infittisce: chiesta al Politecnico la distruzione degli atti

Stadio Roma, scoperta una clausola particolare nel contratto con il Politecnico

119 views

Stadio Roma, è giallo sulla relazione del Politecnico: il contratto contiene una clausola particolare

Un percorso tribolato e irto di ostacoli quello intrapreso per la costruzione del nuovo Stadio della Roma. L’impianto dovrebbe nascere a Tor di Valle e i lavori, secondo quanto confermato dal sindaco Virginia Raggi, avranno inizio entro quest’anno. Non sembrano scemare, però, le polemiche e le insinuazioni nate attorno alla famosa relazione del Politecnico di Torino.

L’amministrazione comunale aveva chiesto, infatti, ad alcuni professori della nota istituzione piemontese di redigere un resoconto dettagliato, vertente sulla fattibilità e sull’impatto ambientale del nuovo stadio. Il documento ha confermato “l’effetto catastrofico” che l’impianto potrebbe avere sulla viabilità del quadrante sud di Roma ed è stato caricato online, dopo le richieste e le pressioni esercitate sul sindaco da parte di Pd e Fdi.

Non è finita qui, a questo punto il mistero si infittisce ancora di più. Secondo “Il Messaggero”, nel contratto stipulato tra amministrazione comunale e Politecnico è presente una clausola che, oltre a introdurre un generale e giustificato dovere di riservatezza, intima ai professori coinvolti di restituire o distruggere immediatamente qualsiasi file, atto, documento, elenco, nota, disegno, schema, lettera ed ogni altro materiale”. Una postilla che, quantomeno, solleva qualche legittimo dubbio sulla buona fede delle parti in causa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI