in

Superlega, Ad dell’Adidas: “Il calcio deve essere qualcosa di accessibile”

L’ad dell’Adidas, Kasper Rorsted, ha detto la propria opinione riguardo alla creazione della Superlega

Superlega
Superlega

Kasper Rorsted, amministratore delegato dell’Adidas, ha espresso il proprio pensiero riguardo alla Superlega. Intervistato dal quotidiano svizzero Neue Zürcher Zeitung, il noto Ad ha dichiarato: “Finanziariamente la Superlega sarebbe stata molto attraente per noi. A lungo termine, comunque, crediamo che l’amore per lo sport fin dall’infanzia nasca dalla sua accessibilità, ed è qualcosa di tangibile”. Inoltre ha commentato l’idea di ripetere il Mondiale ogni due anni: “C’è un Europeo qui, c’è una Copa America in America Latina. Bisogna lasciare spazio anche ad altre cose“.