in

Superlega, Ceferin: “Agnelli mi ha mentito. Il calcio? Più di un gioco”

Ceferin, presidente della UEFA
Ceferin, presidente della UEFA

Il progetto ‘Superlega‘ continua a far discutere. Ad intervenire sull’argomento Aleksander Ceferin che, ai microfoni sofoot.com, parla del suo rapporto con Andrea Agnelli: “Pensavo fossimo amici, ma mi ha mentito in faccia fino all’ultimo minuto dell’ultimo giorno, assicurandosi che non ci fosse nulla di cui preoccuparsi, mentre il giorno prima aveva già firmato tutti i documenti necessari per il lancio della Superlega”.

Ceferin sottolinea la valenza sociale della Superlega: “È stata una lotta sociale ed è proprio per questo che le reazioni sono state così brutali. I soldi comprano tutto? Il calcio è più di un semplice gioco, è parte integrante delle nostre nazioni, culture e società“.

Sullo stesso argomento
Superlega, Juventus e spagnole in coro: "Vogliamo tutelare il calcio"