in

Tomori-Giroud, altro che sfumati: il Milan accelera

Il Milan non molla Tomori e Giroud: nonostante qualche rallentamento di troppo, la dirigenza rossonera potrebbe chiudere entrambe le operazioni nei prossimi giorni

Fikayo Tomori, nuovo difensore del Milan @Image Sport
Fikayo Tomori, nuovo difensore del Milan @Image Sport

Priorità Tomori

Il Milan in vista della prossima sessione estiva di mercato avrebbe messo nel mirino due calciatori del Chelsea: Fikayo Tomori, protagonista di un’ottima seconda parte di stagione proprio in rossonero, ed Olivier Giroud. Il direttore tecnico Paolo Maldini nonostante i Blues abbiano fatto capire di non voler abbassare le pretese per il centrale difensivo, avrebbe deciso insieme alla dirigenza milanista di riscattarlo ugualmente ad una cifra che si aggirerà intorno ai 28 milioni di euro. La fumata bianca potrebbe arrivare già nella prossima settimana, sulla base di un contratto quinquennale.

Più complessa invece la situazione relativa l’attaccante francese che sarà impegnato al prossimo Europeo con la propria Nazionale. Nella giornata di ieri il Chelsea ha annunciato il rinnovo unilaterale del suo contratto per un’altra stagione, ma Giroud potrebbe comunque lasciare il club londinese qualora dovesse arrivare un’offerta allettante dall’estero.

Olivier Giroud, attaccante del Chelsea (@imagephotoagency)
Olivier Giroud, attaccante del Chelsea (@imagephotoagency)

Milan, Giroud lancia segnali d’amore

Come già anticipato dalla nostra Redazione, Giroud avrebbe comunque aperto ad un possibile trasferimento al Milan. La mossa del Chelsea infatti sembrerebbe più finalizzata ad evitare un trasferimento ad una diretta concorrente in Premier League. Il francese, dal ritiro della propria Nazionale, ha così risposto al rossonero Zlatan Ibrahimovic che nei giorni scorsi in un’intervista si era dichiarato pronto ad accoglierlo a braccia aperte: “Mi piace il carattere di Ibrahimovic, il suo modo di esprimersi e la schiettezza che ha, anche se a volte è un pò duro. I suoi complimenti fanno sempre piacere. Le sue parole sono sempre motivo di motivazione. Il Milan è tra le opzioni gradite per il futuro“.