in

Torino-Crotone, pronostico e streaming gratis: la Diretta LIVE Hesgoal

Andrea Belotti, attaccante del Torino
Andrea Belotti, attaccante del Torino

Torino-Crotone, al momento, è una sfida salvezza. Nonostante le nette differenze tecniche presenti nelle due rose, con i granata sembrano superiori, la classifica dice altro e la squadra di Giampaolo dovrà sudare per portare a casa i tre punti. Il Toro è a quota 4 punti, grazie alla vittoria sul Genoa ottenuta mercoledì pomeriggio nella gara di recupero, mentre il Crotone ancora non è riuscito a portare in Calabria l’intero bottino. La fama di punti dei pitagorici, non che il Toro ne abbia di meno, potrebbe essere un fatto contro il quale Giampaolo e i suoi potrebbero scontrarsi.

LEGGI ANCHE  Streaming gratis Napoli-Rijeka, Hesgoal: la gara in Diretta LIVE

Stroppa, sino ad ora, si è dimostrato un tecnico all’altezza e ha messo in difficoltà molte squadre, su tutte la Juventus che da Crotone è uscita con un solo punto. Fare pronostici può essere azzardato perchè questa stagione è davvero particolare e perchè siamo ancora alla settima giornata. Il campionato è ancora lungo ma qualche indicazione già l’abbiamo avuta. Il Torino ha recuperato Zaza, che siederà in panchina, mentre il Crotone farà affidamento sulla stessa squadra che ha perso contro l’Atalanta nell’ultimo turno.

Qui Torino

Come detto, Simone Zaza, insieme a Millico, è guarito dal Covid e, nonostante i pochi allenamenti, siederanno entrambi in panchina. Per il resto, Marco Giampaolo non dovrebbe stravolgere la squadra che vinto e convinto a Marassi nella gara di recupero contro il Genoa.

Qui Crotone

Gli assenti di Stroppa, invece, sono sempre gli stessi: da Reviere Dragus, passando per Molina, nessuno è a disposizione del tecnico pitagorico che dovrà fare di necessità virtù e schiererà lo stesso 11 che ha penso contro l’Atalanta.

LEGGI ANCHE  Streaming Inter-Real Madrid GRATIS: la Diretta LIVE Hesgoal web

Le probabili formazioni

Torino (4-3-1-2) Sirigu; Vojvoda, Bremer, Lyanco, Rodriguez; Meitè, Rincon, Linetty; Lukic; Verdi, Belotti

Crotone (3-5-2) Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pedro Pereira, Benali, Cigarini, Vulic, Reca; Simy, Messias

Cosa succederà in campo

La gara di oggi si preannuncia piena di gol e, visti i precedenti delle due formazioni, anche di errori difensivi. Il Torino è reduce dalla rimonta subita in 5 minuti contro la Lazio e il Crotone non fa della tenuta difensiva la sua caratteristica principale. I gol potrebbero essere il filo conduttore di questo scontro salvezza.

CANALI DOVE VEDERE LA PARTITACLICCA SUL PULSANTE "VERIFICA"
VERIFICA E BONUS
VERIFICA E BONUS
EurobetVERIFICA E BONUS

Il Pronostico

Il Torino sembra essere la squadra favorita. La vittoria ottenuta contro il Genoa potrebbe dare una grossa spinta ai granata che vogliono assolutamente risalire la china. Le quote, però, non sono così nette ed anche una giocata classica potrebbe concedere una ottima vincita. Il segno 1, la vittoria del Torino, prendendo come riferimento Snai, è pagato 2 volte la posta; mentre il segno 2, la vittoria del Crotone, è quotato a 3.65. Stesso identico valore del segno X.

Torino-Crotone1x2
1.953.703.70
1.953.603.75
1.903.603.70
1.973.653.70
LEGGI ANCHE  Inter-Real Madrid: pronostico gratuito di Betadvisor.com e streaming gratis Hesgoal

Torino-Crotone, dove vedere la gara in streaming gratis e Diretta LIVE

TORINO CROTONE HESGOAL – La gara fra Torino Crotone sarà visibile in diretta live tv su Sky a partire dalle ore15:00. Il canale dedicato sarà il 253, SkyCalcio 3, e in alternativa sarà possibile seguire il match in streaming gratis, per tutti gli abbonati, attraverso l’applicazione SkyGo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

659 points
Upvote Downvote
Arias (Bayer Leverkusen)

Leverkusen-Monchengladbach, pronostico e streaming: la diretta live Hesgoal

Manchester City-Liverpool, tra storia e presente: Guardiola è nella sua roccaforte, Klopp si affida a Jota

Manchester City-Liverpool, tra storia e presente: Guardiola è nella sua roccaforte, Klopp si affida a Jota