in

Torino-Empoli 2-2, pagelle e highlights Video YouTube: Pobega e Pjaca da sogno ma l’Empoli non molla mai

Resoconto del match, pagelle e highlights Video YouTube di Torino-Empoli: i padroni di casa dominano nella prima mezz’ora con Pobega e Pjaca, l’Empoli però non molla e grazie a Romagnoli e La Mantia rimonta un’altra volta

La Mantia, attaccante dell'Empoli
Andrea La Mantia, attaccante dell'Empoli @imagephotoagency

Torino-Empoli è il penultimo match della 15ᵃ giornata di Serie A. I granata, alla vigilia del 115° anniversario dalla loro nascita, provano a regalarsi una vittoria contro un Empoli rinvigorito dalla rimonta casalinga dello scorso turno. I ragazzi di Juric dominano i primi minuti, passando in vantaggio prima con Pobega e poi con Pjaca, ma l’espulsione di Singo complica le cose. Forte della superiorità numerica l’Empoli accorcia le distanze con Simone Romagnoli, poi nel secondo tempo assedia i padroni di casa. Andreazzoli trova il pareggio grazie ai suoi cambi, entra La Mantia che di testa trova il gol del 2-2. Nel finale il risultato non cambia e le due squadre si spartiscono la posta in palio. Brutte notizie per il Torino che nel prossimo match, oltre all’infortunato Belotti, dovrà fare a meno anche di Singo.
[brid autoplay=”true” video=”912569″ player=”31420″ title=”TorinoEmpoli%20Video%20Highlights%20%20HD%20720p” duration=”180″ description=”Resoconto del match, pagelle e highlights Video YouTube di Torino-Empoli: i padroni di casa dominano nella prima mezz’ora con Pobega e Pjaca, l’Empoli non molla e grazie a Romagnoli e La Mantia rimonta un’altra volta ” uploaddate=”2021-12-02″ thumbnailurl=”//cdn.brid.tv/live/partners/22107/thumb/912569_t_1638475308.png” contentUrl=”//cdn.brid.tv/live/partners/22107/sd/912569.mp4″]

Torino-Empoli 2-2: la cronaca della partita

Torino-Empoli parte forte sin da subito, con i padroni di casa che nel primo quarto d’ora sferrano due colpi devastanti ai danni degli avversari. Al decimo minuto, su un possesso maldestro della difesa dell’Empoli, Zurkowski regala il pallone a Sanabria. Luperto prova a murare la conclusione del paraguaiano ma così facendo manda fuori tempo Vicario. La palla arriva sui piedi di Tommaso Pobega che non si lascia sfuggire la ghiotta occasione e la mette dentro comodamente, 1-0. Passano appena cinque minuti e uno scatenato Marko Pjaca parte dalla sinistra lasciando sul posto prima Stojanovic e poi Zurkowski, i quali dimostrano di non essere in grande giornata. Interno destro del croato che si insacca perfettamente sul palo lontano, senza che Vicario possa farci nulla. Il Torino sembra perfettamente in controllo del match ma l’Empoli non si arrende e alla mezz’ora, su un rinvio lungo di Vicario, Zima si lascia scavalcare dal pallone concedendo una prateria a Federico Di Francesco.

Romagnoli, difensore dell'Empoli
Simone Romagnoli, difensore dell’Empoli @imagephotoagency

Sull’attaccante dell’Empoli prova a rinvenire Singo che, nel tentativo di fermare la corsa verso la porta di Milinkovic-Savic, stende l’avversario. Per l’arbitro Colombo non si tratta di chiara occasione da gol e ammonisce il difensore granata, ma il VAR è di un’altra idea e richiama il direttore di gara. Rapido controllo e il cartellino cambia, rosso a Singo, il Torino è in 10. L’Empoli non sfrutta immediatamente la punizione ma poco dopo, su un calcio d’angolo battuto benissimo da Henderson, Simone Romagnoli prende il tempo a tutti. Secondo gol stagionale, dopo quello all’Hellas Verona, per il capitano azzurro, 2-1. Juric sceglie di riorganizzarsi togliendo Pjaca, migliore in campo fino a quel momento, per fare spazio a Vojvoda. L’Empoli prova a sfruttare la superiorità numerica ma il Torino tiene e il primo tempo si chiude sul risultato di 2-1.

Il secondo tempo è tutta un’altra storia, perché il Torino soffre maledettamente l’uomo in meno e l’Empoli di Andreazzoli, grazie ai cambi, mette paura ai granata. Entrano Bajrami, ma soprattutto Parisi e La Mantia, i quali mettono costantemente in difficoltà la fascia destra dei padroni di casa. L’Empoli fa la partita mentre il Torino si limita a sfruttare le ripartenze, in particolare quelle di Lukic e Bremer. Al 65° è proprio il difensore brasiliano a intercettare un passaggio maldestro di Luperto e, dopo un incredibile coast to coast, ha la forza di lasciar andare un gran tiro che esce di poco alla destra di Vicario. Non passano neanche dieci minuti e l’Empoli recupera un’altra situazione di svantaggio, grazie ad Andrea La Mantia. Questa volta Luperto non sbaglia e mette in mezzo una palla perfetta e La Mantia, che poco prima si era visto annullare un gol per fuorigioco, di testa trova il 2-2. Una volta trovato il pareggio l’Empoli vuole portare a termine l’ennesima rimonta ma il Torino, a differenza della Fiorentina, non crolla e con rammarico riesce a portare a casa il pareggio. Torino-Empoli si chiude sul risultato di 2-2.

Pagelle Torino

  • V. Milinkovic-Savic 6
  • Zima 5,5
  • Bremer 6,5
  • Buongiorno 6
  • Singo 5
  • Lukic 6
  • Pobega 7
  • Ola Aina 6 (91′ Izzo S.V.)
  • Praet 5,5 (75′ Rincon 5,5)
  • Pjaca 7 (35′ Vojvoda 6)
  • Sanabria 6 (75′ Zaza 5,5)

Pagelle Empoli

  • Vicario 6
  • Stojanovic 5
  • S. Romagnoli 7
  • Luperto 6,5
  • Marchizza 5,5 (61′ Parisi 6,5)
  • Zurkowski 5 (61′ Haas 6)
  • Ricci 6
  • Bandinelli 5,5 (Bajrami 5,5)
  • Henderson 6,5
  • Di Francesco 6,5 (61′ La Mantia 7)
  • Pinamonti 6 (89′ Mancuso S.V.)