Tottenham, nel segno di Son: e ora Mourinho aspetta Bale

Chiamatelo "Sonaldo": il coreano stende il Southampton con quattro reti, imbeccato da un favoloso Kane. Mourinho ora può sorridere, in attesa di un grande colpo di mercato

Negli ambienti videoludici, o se preferite di eSports, il coreano Heung-Min Son del Tottenham ha assunto il soprannome di Sonaldo. Immediato il paragone sulla consolle con il più celebre Ronaldo, brasiliano o portoghese che dir si voglia. Forse il talento coreano è venuto a conoscenza di tale nomignolo, tanto da voler riportare la simulazione calcistica nella realtà.

Nella prima vittoria stagionale, infatti, il suo Tottenham ha schiantato il Southampton per 5-2 a domicilio, con ben 4 reti di Son ed altrettanti assist di Harry Kane. Il bomber inglese ha segnato la restante marcatura e José Mourinho, aspettando Bale, può finalmente tornare a sorridere. E dire che i Saints erano passati anche in vantaggio alla mezzora, grazie ad una grande manovra offensiva di Ings. Da qui in poi, l’uragano Tottenham si abbatte sul malcapitato McCarthy.

Tottenham, Son incontenibile: Kane rifinisce e segna

Ciò che colpisce maggiormente della partita di Son, è che i quattro gol messi a segno sono arrivati tutti consecutivamente, senza interruzioni, quasi a volersi prendere la scena. E la scena se l’è presa eccome, sfruttando al meglio un Kane in versione rifinitore e che ha concluso la sfida con un gol dopo averla indirizzata a suon di assist. Gli Spurs trovano così 3 punti, un risultato tondo e il capocannoniere della Premier League in un solo pomeriggio.