Calciomercato Milan, tra rinnovi e innesti: i piani di Maldini e Massara

Calciomercato Milan, domani l’incontro tra Maldini, Massara e Gordon Stipic, agente di Hakan Calhanoglu: potrebbe arrivare la fumata bianca. Intanto la Fiorentina offre Dusan Vlahovic, ma c’è da battere la concorrenza della Roma. Rossoneri, inoltre, sempre alla ricerca di un vice per Davide Calabria e Theo Hernandez

La stagione entra nel vivo, con l’ultima sessione di calciomercato invernale che si è chiusa meno di un mese fa, ma in casa Milan si starebbe iniziando a pensare già alla prossima stagione. Frederic Massara e Paolo Maldini, infatti, sarebbero ogni giorno più presi sia per lavorare sul fronte rinnovi, sia alla ricerca di giocatori interessanti da inserire nella rosa rossonera per rafforzare una squadra, comunque già molto competitiva, a disposizione del tecnico Stefano Pioli. Mentre ancora non ci sarebbero novità sul fronte Gianluigi Donnarumma e per Zlatan Ibrahimovic la decisione dovrebbe arrivare non prima del termine della stagione (così come per Mandzukic che dovrebbe restare solo in caso di qualificazione in Champions League), domani potrebbe essere una giornata importante sul fronte Hakan Calhanoglu.

Donnarumma, Milan

Sarà infatti a Milano l’agente dell’ex Bayer Leverkusen, Gordon Stipic. Si tratterà del terzo incontro negli ultimi due mesi, con le parti che, secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, si sarebbero sensibilmente avvicinate. Calhanoglu, infatti, in rossonero, dove è arrivato nell’estate del 2017, percepisce 2,5 milioni di euro a stagione. Le richieste iniziali dell’agente del trequartista erano di 6 milioni di euro, con Maldini e Massara che, nell’ultimo vertice, avevano avanzato una proposta da 4 milioni più bonus. La sensazione è che domani, dunque, potrebbe essere la giornata buona per la fumata bianca definitiva, con il turco che, come il resto della squadra, non ha brillato nelle ultime uscite. Le parti potrebbero trovare un accordo intorno ai 5 milioni di euro, magari con l’inserimento di qualche bonus, perchè le intenzioni sia del calciatore sia del Milan sarebbero quella di continuare insieme anche la prossima stagione. Su Calhanoglu, comunque, ci sarebbe sempre vigile il Manchester United.

Calciomercato Milan, offerto dalla Fiorentina Dusan Vlahovic: può essere l’erede di Ibrahimovic

Milan che sarebbe alla ricerca anche di un attaccante per il dopo Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, infatti, compirà 40 anni il prossimo 3 ottobre ed ha il contratto in scadenza in estate con il club rossonero. Sicuramente da entrambe le parti c’è il rispetto reciproco e, le prestazioni dal suo ritorno di Ibrahimovic, indurrebbero la dirigenza ad un rinnovo, anche per aiutare la squadra a crescere in campo internazionale, soprattutto in caso di partecipazione alla prossima Champions League. Tra i fattori che potrebbero incidere, però, la famiglia: moglie e figli di Ibrahimovic, infatti, vivono in Svezia, e già la scorsa estate l’ex attaccante di Juventus ed Inter aveva dovuto riflettere molto prima di accettare il rinnovo proposto dal club di Via Aldo Rossi. Nel frattempo, però, Maldini e Massara potrebbero aver trovato l’erede del campione svedese. Secondo quanto riferito da Todofichajes si tratterebbe del serbo della Fiorentina Dusan Vlahovic.

Vlahovic, Fiorentina
Vlahovic, Fiorentina

Il giovane attaccante viola si sta ben comportando in questo campionato: il ventunenne, infatti, ha realizzato 9 reti in 25 presenze fornendo anche un assist. Il suo contratto con il club del Presidente Rocco Commisso scade nel 2023 e guadagna circa 1,2 milioni di euro più bonus. La Fiorentina avrebbe proposto un prolungamento fino al 2025 portando l’ingaggio a 2,5 milioni di euro, ma Vlahovic avrebbe rifiutato. Così il Direttore Sportivo Daniele Pradè lo avrebbe offerto al club rossonero, valutandolo circa 30 milioni di euro. Milan che, però, dovrà guardarsi dalla concorrenza di un altro club italiano. Si tratterebbe della Roma, alla ricerca di un erede di Edin Dzeko, che dovrebbe lasciare la Capitale in estate. I giallorossi non avrebbero intrapreso contatti con il club viola, ma sarebbe in stretto contatto con il procuratore di Vlahovic. Attaccante serbo che avrebbe un estimatore di lusso anche in Bundesliga: il ventunenne, infatti, sarebbe nel mirino del Borussia Dortmund, soprattutto in caso di clamorosa cessione in estate del bomber norvegese Erling Braut Haaland.

Tante le operazioni in vista dell’estate per il club rossonero

Tante, comunque, sembrerebbero già essere le operazioni in programma in vista della prossima estate per il club rossonero. Tra chi dovrebbe lasciare Milanello, il terzino portoghese Diogo Dalot, che potrebbe rientrare per fine prestito al Manchester United. Stesso discorso per lo spagnolo Brahim Diaz, che sarebbe scontento dello scarso impiego in rossonero di questa stagione. Il Milan vorrebbe riscattarlo, per una cifra intorno ai 30 milioni di euro, ma secondo quanto riferito da Defensa Central, il ventunenne vorrebbe tornare in merengues per affermare il proprio valore. Da valutare, poi, le situazioni attorno ai rinnovi, come già detto, di Donnarumma, Calhanoglu, Ibrahimovic e Mandzukic, mentre non dovrebbe essere riscattato dal Torino Meitè e dovrebbe invece rientrare dalla buona stagione allo Spezia il giovane centrocampista Tommaso Pobega. Paolo Maldini e Frederic Massara, poi, starebbero pensando ad almeno tre entrate: un terzino destro, un terzino sinistro ed un nuovo centrocampista.

Ibrahimovic, attaccante del Milan
Ibrahimovic, attaccante del Milan

Come vice Calabria, i rossoneri starebbero pensando ad Elseid Hysaj: il terzino albanese, infatti, è in scadenza di contratto con il Napoli e lascerà certamente gli azzurri al termine di questa stagione. I rapporti tra la dirigenza rossonera ed il procuratore dell’ex Empoli, Mario Giuffredi, sono ottimi, e potrebbero facilitare l’operazione nonostante l’agguerrita concorrenza della Roma. A sinistra, invece, il vice Theo Hernandez potrebbe arrivare dalla Spagna: secondo quanto riferito da Marca, si tratterebbe di Josè Gayà. Il venticinquenne, contratto in scadenza nel 2023, sarebbe seguito anche da Juventus, Barcellona e Real Madrid. Le alternative sarebbero Jordan Vina del Palmeiras, Junior Firpo del Barcellona e Jordan Amavì del Marsiglia. Sempre dal club francese, invece, sembrerebbe in dirittura d’arrivo l’affare Florian Thauvin: l’esterno destro d’attacco arriverà a parametro zero, firmando un contratto da 4 milioni di euro a stagione. A centrocampo, invece, si guarda in Brasile, in casa Palmeiras: si tratterebbe infatti del ventunenne Danilo. Contratto in scadenza il 30 giugno 2025, il classe 2001 sarebbe seguito anche da altri due club italiani, vale a dire Juventus e Roma.

Calciomercato Milan, la verità sulle piste Douglas Costa e Coman

Per l’attacco rossonero, nelle ultime settimane, si sarebbero fatti anche due nomi di grande spessore a livello internazionale, entrambi in questa stagione in Germania al Bayern Monaco. Si tratterebbe infatti di Douglas Costa e di Kingsley Coman. Il primo è ancora di proprietà della Juventus, è tornato in Baviera in prestito la scorsa estate ma, quasi certamente, non sarà riscattato vista l’opaca stagione e lo scarso impiego di cui si è reso protagonista, con sole 20 presenze ed una rete messa a segno. Il Milan, però, secondo quanto riferito da Gianni Di Marzio a Raisport, non sarebbe mai stato realmente interessato al brasiliano. Il francese, invece, vanta un passato in Italia, anche lui con la maglia bianconera, ed ha il contratto in scadenza, come riportato da tz.de, il 30 giugno 2023. Il rinnovo tarda ad arrivare, con un ingaggio attuale da 8 milioni di euro a stagione, che il club rossonero potrebbe poi spalmare su più stagioni per il ventiquattrenne, che in questa stagione ha disputato 24 gare mettendo a segno 6 reti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search