Milan, ritorna Tonali: sarà in campo nel derby?

Tornato in campo nel match di Europa League contro lo Stella Rossa, il centrocampista Sandro Tonali potrebbe essere una delle pedine su cui puntare nel derby di campionato contro l’Inter

E’ uno degli ultimi acquisti per rinforzare il centrocampo del Milan, si tratta di Sandro Tonali, che in prestito dal Brescia, durante la scorsa sessione estiva di calciomercato è arrivato a Milanello per vestire la maglia rossonera. Il giocatore nato a Lodi, è fin da bambino legato al Milan, squadra per cui ha sempre tifato. Non è un caso, che al suo arrivo abbia scelto di indossare proprio il numero 8. Di fatti, già dalle sue prime interviste, subito dopo esser arrivato a Milano, il centrocampista ha raccontato che uno dei suoi più grandi miti è proprio Rino Gattuso. Il numero 8 dietro la maglia lo lega proprio a lui.

Sandro Tonali, MIlan
Sandro Tonali, MIlan

Famosa è la telefonata di Tonali, proprio a Gattuso, per chiedergli il permesso di poter indossare quello che è sempre stato il numero di uno dei pilastri del Milan. Una favola dunque, o come un sogno che si avvera nel momento in cui Tonali firma un contratto di cinque anni con il Milan. Le foto di lui da bambino, sembrano quasi confermare che l’arrivo in rossonero fosse scritto nel suo destino. In una sua intervista a Sportweek, un programma di Sky Sport, Tonali ha di fatti dichiarato: “Ogni due o tre mesi, cinque o sei bambini venivano chiamati al Vismara, dove si allenano i giovani del club. Non posso dire che mi abbiano scartato: non mi hanno proprio preso in considerazione”. Frase che conferma come comunque non sia stato semplice per il centrocampista raggiungere il traguardo della maglia rossonera. Il suo arrivo al Milan ha portato come una ventata di entusiasmo intorno all’ambiente rossonero. Non è un caso che il giornalista e telecronista Carlo Pellegatti abbia scelto per lui il soprannome “Baglior di fiamma”.

Il suo esordio con la maglia del Milan, è stato fin da subito un po’ timido. Il talento c’è, i colpi di classe pure, ma Sandro sembra proprio voler entrare nel cuore dei tifosi in punta di piedi. Tipico di colui che ha un grande talento, e che ha bisogno di spazio e tempo per venir fuori, per poi sorprendere. E Sandro sorprendere, con una notevole classe ed eleganza nei movimenti. L’infortunio che lo ha costretto a star lontano per diverse settimane dal terreno di gioco, non l’ha di certo aiutato. Sandro però è tornato in campo, contro lo Stella Rossa. Infatti, nel match di Europa League, è entrato in corso d’opera per sostituire l’infortunato Ismael Bennacer.

Milan, out Bennacer: Pioli sceglie Tonali

Bennacer e Calhanoglu (Milan)
Bennacer e Calhanoglu (Milan)

L’infortunio di Bennacer apre dunque la possibilità a Tonali di prender parte alla formazione che scenderà in campo domenica nel derby della Madonnina contro l’Inter di Antonio Conte.  Il centrocampista è reduce da un’ottima prestazione contro lo Stella Rossa nel match di Europa League. Entrato per sostituire Bennacer – come sottolinea la Gazzetta dello Sport – vanno proprio a Tonali dei sentiti ringraziamenti per “un’azione imperiosa, muscolare e molto lucida” che lo ha portato a spingersi in avanti, uscendo fuori dall’area difensiva, per poi passare la palla a Theo Hernandez che, caduto in area, si è procurato un rigore a seguito di una spinta del difensore Rodic. Cenni di ripresa dunque quelli di Tonali, dopo un inizio di stagione complicato per via dell’infortunio subìto. Partito dalla panchina, è entrato dunque nella ripresa, proprio per via dell’infortunio di Bennacer, un altro ancora. Quest’ultimo secondo una prima diagnosi sembra aver riscontrato un problema al flessore della gamba destra, dunque sarà purtroppo matematicamente impossibile prendere in considerazione l’idea di poterlo schierare in campo per il prossimo match di campionato.

Si aprono dunque le porte per Tonali in vista del derby di domenica contro l’Inter. Anche lui non viene da un periodo proprio roseo. Sono tante le settimane che o hanno costretto a star fuori dal terreno di gioco infatti, da un problema muscolare che ha fatto sì che non potesse prender parte alla partita di Coppa Italia, sempre contro l’Inter, alla borsite all’anca che ha prolungato le sue settimane di stop, non permettendogli nemmeno di scendere in campo nella partita di campionato contro il Crotone. Ma domenica pomeriggio spetterà proprio a Sandro accompagnare Kessié per le vie della mediana rossonera. Un’occasione che potrebbe permettergli di dare una svolta alla sua stagione, a seguito di un’ottima prestazione in campo contro lo Stella Rossa. “Dovevamo gestire meglio la partita. Siamo dispiaciuti, potevamo chiuderla e gestirla meglio senza concedere le occasioni finali. Dobbiamo mettere da parte la delusione consapevoli che però questo è un risultato comunque positivo in vista del ritorno. Resettiamo e pensiamo al derby, cercando di dare il 100%” ha affermato lo stesso Tonali a termine della partita terminata con un risultato di 2-2.

Dunque, come riferito da Sky Sport, dopo la vittoria mancata a Belgrado, il tecnico rossonero Stefano Pioli, sceglierà con molte probabilità, di affidare il centrocampo a Sandro Tonali oltre che a Franck Kessié. “Un derby che vale più dei semplici tre punti” sottolinea Sky Sport. Inoltre in difesa ci saranno i terzini Davide Calabria e Theo Hernandez, insieme ai centrali Simon Kjaer e il capitano Alessio Romagnoli. Ibrahimovic in attacco con alle spalle Alexis Saelemaekers, Calhanoglu e uno tra Rebic e Leao.

Tonali ora o mai più”, titola così la Gazzetta dello Sport le pagine dedicate al Milan in vista del derby, sottolineando come sia appunto stato affidato proprio al centrocampista il compito di dirigere in regia. E pensare che Tonali avrebbe potuto disputare lo stesso derby con la maglia avversaria, in quanto durante la scorsa sessione estiva di calciomercato, il giocatore era molto vicino a vestire la maglia dell’Inter. Ma questo derby di mercato per portare in squadra il giocatore lo ha vinto il Milan, realizzando inoltre il suo sogno che lo accompagna fin da bambino di vestire la maglia rossonera.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search