Prima la Roma poi l’Ariston, la sfida settimanale di Ibrahimovic

Non sarà una giornata facile per la squadra di Mister Pioli. Ad attendere i ragazzi rossoneri c’è la Roma, terza in classifica. Uno degli avversari più temibili per Lorenzo Pellegrini e company è Ibrahimovic. Lo svedese dovrà fare un tour de force questa settimana. Nonostante gli impegni per Sanremo, lui vuole esserci sempre per il Milan

Sarà una settimana impegnativa per il bomber Zlatan Ibrahimovic: oltre al Campionato e al prossimo turno di Europa League, è concentrato per la kermesse di Sanremo. Come risaputo da mesi, Ibra sarà l’ospite d’onore per questo grande evento musicale. Il giocatore è stato scelto e tanto desiderato dal conduttore Amadeus che ha voluto averlo a tutti i costi. Quest’anno gli ascolti per il 71esimo Festival di Sanremo raggiungeranno il botto anche grazie alla presenza di uno dei simboli del calcio internazionale e mondiale. Ibrahimovic è uno dei giocatori migliori della storia ed è ricordato e stimato per i suoi gol e per il suo grande fiuto nel voler segnare sempre ed in ogni occasione. Sino a qualche settimana fa, tutti si domandavamo come lo svedese avrebbe potuto conciliare gli allenamenti, le gare e la sua presenza in tutte le date del Festival. Prima di tutto è previsto il match contro la Roma allo Stadio Olimpico. Questa sera la squadra rossonera scenderà in campo più carica che mai. La Roma è una squadra molto in forma e Mister Pioli non può più permettersi di perdere i punti in classifica e dovrà schierare la sua formazione migliore.

Ibrahimovic, troppe le sfide ed ora anche Sanremo

Il Festival di Sanremo inizierà tra qualche giorno: le date previste saranno dal 2 Marzo 2021 al 6 Marzo 2021 e sono state posticipate di un mese rispetto alle edizioni precedenti a causa della pandemia. Ibrahimovic ci sarà in tutte le occasioni, tranne mercoledì, ma ha reso noto che non salterà gli allenamenti e nessuna partita ufficiale con la sua maglia numero 11. Lui è una pedina fondamentale per la squadra ed ha sempre creato qualche buona azione nonostante le sconfitte subite. Nelle date in cui si terrà l’evento in Liguria, ci saranno due giornate di Campionato: il 3 Marzo 2021 il Milan ospiterà l’Udinese alle ore 20:45 ed il 7 Marzo 2021 i ragazzi affronteranno  l’Hellas Verona in trasferta alle ore 15:00. Come ha riferito SkySport, si sta valutando l’idea di allestire un elicottero per velocizzare gli spostamenti di Ibrahimovic.

Questa sera Ibra affronterà la sua vittima preferita. La Roma lo teme

La squadra di Paulo Fonseca trema alla sola idea di sfidare uno come Zlatan Ibrahimovic. La Roma è una delle sue vittime preferite e, se si aggiunge anche la competizione nella classifica, uno come lui sarà super carico per questa sfida. Anche l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ha voluto mettere in risalto le prestazioni di Zlatan Ibrahimovic contro la squadra giallorossa. Nelle 20 gare che Zlatan ha affrontato contro la Roma, ha segnato 12 gol. La squadra della Lupa è stata anche la prima a cui Ibra è riuscito a segnare il suo primo gol in Champions League: nel lontano 2002 segnò ad Amsterdam nella seconda fase del Girone B (Ajax vs Roma 2 -1). Nella sua carriera l’attaccante ha avuto modo di indossare diverse maglie dei team del Campionato italiano. Infatti, il primo gol rifilato ai giallorossi è stato nel 2005 quando il bomber indossava la maglia della Juventus. Era il 19 Novembre 2005 e la squadra di Fabio Capello riuscì a vincere allo stadio Olimpico (Roma vs Juventus 1 – 4). Zlatan contribuì al risultato finale riuscendo a realizzare una rete spettacole in cui partì dal centrocampo sino a portare la palla nell’area e calciarla alle spalle di Doni. Dal 2006 al 2009 Ibra ha indossato la maglia dell’Inter. Nel 2007 segnò il suo primo gol neroazzurro contro la Roma: Ibra colpì la palla dagli undici metri in seguito ad un tentativo di Giuly per aver bloccato la palla con le mani. Con quel rigore sotto gli occhi dei tifosi allo stadio Olimpico Ibra arrivò a quota 7 gol in Campionato. Nell’ottobre del 2008 Ibra realizzò due fantastici gol contro gli avversari capitanati da Spalletti (Roma vs Inter 0 – 4). Con la maglia del Milan Ibrahimovic ha realizzato più gol agli avversari giallorossi. Nella Stagione 2011/2012 riuscì a sferrare una doppietta con due gol di testa nella sfida di andata  (Roma vs Milan 2 – 3) e al ritorno realizzò un gol dal dischetto (Milan vs Roma 2 -1). Nell’Aprile 2012 doppietta a San Siro e Ibra fu pericolossimo per tutto il match. Ibrahimovic riuscì a ribaltare il risultato con un calcio di rigore ed un gol di testa (Milan vs Roma 2 – 1). Gli ultimi due gol di Ibra contro la Roma sono stati realizzati nella sfida di andata di questa Stagione. Era il 26 Ottobre 2020 e Ibra realizzò un gol su azione ed un rigore (Milan vs Roma 3 -3).

Immancabile Ibra. Tutti i tifosi avranno gli occhi puntati su di lui

Questa sera i riflettori saranno tutti puntati su Zlatan Ibrahimovic e tutti noi ci aspettiamo che possa realizzare una partita fenomenale ed all’insegna del gol. Dopo il match sarà libero di partire per Sanremo dove seguirà un programma personalizzato insieme ad uno dei preparatori atletici della sua squadra. Lunedì 1 Marzo lo svedese sarà a Milanello per l’allenamento della giornata. Martedi 2 Marzo partirà per la Riviera Ligure e si allenerà con il team messo a disposizione dalla squadra. Ci sarà la prima puntata del Festival e lui non può perdersela. Mercoledì 3 Marzo Zlatan parteciperà alla sfida contro l’Udinese e sarà impegnato tutto la giornata a Milanello. Giovedi 4 Marzo l’attaccante rimarrà a Milano per poi ripartire per Sanremo e presentarsi nella puntata del Festival. Il giorno seguente sarà in campo per affrontare l’Udinese. Venerdì 5 Marzo e Sabato 6 Marzo l’allenamento sarà in Riviera.

Tutti insieme per portare a casa tre punti. Pioli studia un piano

Il fischio di inizio è fissato per questa sera alle ore 20:45 nella casa della Roma. Il Milan lotta a denti stretti per conservare i primi posti in classifica ed è stata scavalcata di recente dalla squadra di Antonio Conte. Ovviamente anche Fonseca vorrebbe aggiudicarsi il primato ma, i suoi punti che distano dalla prima posizione sono maggiori rispetto a quelli del Milan. Manca molto alla fine dello Scudetto ma le squadre vogliono giocarsi già il tutto per tutto ed oggi la tensione sarà alle stelle. Le prestazioni in calo della squadra del tecnico Pioli non sono tutte da buttare e la speranza è sempre l’ultima a morire. Forse un asso nella manica potrebbe esserci; ovvero quella di effettuare delle turnazioni con precisione e che siano studiate nei minimi dettagli. Ibrahimovic sicuramente vorrà giocare mettendoci tutto sé stesso e alle spalle avrà Saelemaekers, Calhanoglu e Rebic. L’assenza più pesante è quella di Ismael Bennacer, ancora ai box per un infortunio al muscolo tendineo del flessore. Il problema più grande pare che sia nella difesa in cui il nostro Capitano dovrebbe lasciare spazio al giovane Tomori. Pioli vuole farcela, il Milan deve farcela e quella di questa sera sarà una lotta all’ultimo minuto per la corsa verso le prime quattro posizioni quali biglietto esclusivo per la Champions League.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Start typing and press Enter to search