in

Udinese, frizioni per la questione stadio

Le questioni istituzionali legate alla Dacia Arena fanno infuriare l’Udinese, sempre più intenzionata nella risoluzione del contratto con il Comune. Complicata la strada che porterebbe ad un nuovo impianto sportivo

Calciomercato Udinese, sondaggio per Bidaoui
Calciomercato Udinese, chieste informazioni per Bidaoui / YouTube

Dopo aver quasi formalizzato la permanenza di Luca Gotti, l’Udinese affronta la questione stadio. Secondo quanto dichiarato da Tuttomercatoweb.com, le diverse problematiche istituzionali relative alla Dacia Arena – unitamente ai risultati dei rilievi dell’ANAC – avrebbero fatto infuriare la proprietà, adesso sul piede di guerra. Il primo passo sarà la risoluzione del contratto del Comune per lasciare l’impianto, ma preoccupa la mancanza di reali alternative. Percorribile l’ipotesi di un vecchio progetto antecedente la ristrutturazione del vecchio Friuli, ma la faccenda potrebbe complicarsi più del previsto.

Maurizio Costanzo

Roma, pazza idea Friedkin: Maurizio Costanza consulente per la comunicazione

Euro 2020

Guida a Euro 2020, Italia outsider: i bonus dei bookmakers