in

Udinese-Milan, Pioli: “Vogliamo rimanere in testa. Scudetto? La squadra è convinta…”

Stefano Pioli, allenatore del Milan @imagephotoagency
Stefano Pioli, allenatore del Milan @imagephotoagency

L’incredibile campionato del Milan riparte domenica alle 12:30 contro l’Udinese di Gotti. Dopo il secondo successo consecutivo in Europa League, la squadra di Stefano Pioli vuole continuare a convincere anche in Serie A, dove, attualmente, i rossoneri occupano il primo posto in solitaria davanti al Napoli di Gennaro Gattuso.

Alla vigilia della gara contro i friulani ha parlato in conferenza stampa l’allenatore rossonero Stefano Pioli: “Dalot dice di essere felice al Milan? C’è soddisfazione ma sappiamo che c’è ancora tanto da fare. Dobbiamo continuare ad essere responsabili e volenterosi. Stiamo vivendo un momento positivo e dobbiamo sfruttare questo entusiasmo, mi auguro che arrivi anche ai nostri tifosi. Spero che possano passare con noi qualche ora spensierata. È bello che i giocatori siano disponibili“.

Ismael Bennacer, centrocampista del Milan
Ismael Bennacer, centrocampista del Milan

Prosegue poi commentando le ottime ultime uscite di Bennancer e commentando il centrocampo dei rossoneri: “Deve essere così, alzare la competitività nella squadra non ti permette di rilassarti. Per noi varrà tanto perché giocheremo spessissimo. Questo ti permette di stare sempre sul pezzo, è importante vedere nei giocatori la volontà di crescere. Bennacer ha avuto tanti vantaggi dal nuovo sistema di gioco, è cresciuto nella continuità delle letture del gioco. È un ragazzo motivato e positivo, spero continui così perché ha ampi margini di miglioramento”.

LEGGI ANCHE

Ottimo inizio fin qui, ma il tecnico preferisce mantenere i piedi ben saldi a terra perchè le difficoltà potrebbero arrivare da un momento all’altro: “Non sono stupito perché ho sempre avuto tanta fiducia nei miei giocatori. Speravo in questa crescita e queste prestazioni, poi è chiaro che mi piace essere positivo ma è difficile che qualcuno potesse pensare a questi risultati. Incontreremo difficoltà, domani sarà pieno di insidie contro un avversario tosto. Le partite non si vincono sulla carta, tutte le partite valgono tre punti. Siamo in testa e anche domani vorremo rimanerci. Noi dobbiamo dimostrare partita per partita che siamo competitivi”.

Ante Rebic, attaccante del Milan @imagephotoagency
Ante Rebic, attaccante del Milan @imagephotoagency

Nel frattempo rientra Rebic, Castillejo e Gabbia non dovrebbero essere della partita: “Rebic ha fatto bene gli ultimi due allenamenti, è disponibile. Partirà dalla panchina, potrà fare uno spezzone di partita. Gabbia non sarà a disposizione domani, mi auguro ci sia con il Lille. Siamo stati molto corti dietro, ho costretto Romagnoli e Kjaer di giocare tanto. È bene avere più giocatori a disposizione. Musacchio sta lavorando, dovremo aspettare fino alla sosta, Castillejo invece ha avuto un affaticamento muscolare stamattina, meglio non rischiare visto i tanti impegni che abbiamo”.

Sulle ambizioni future, scudetto compreso, l’allenatore si è esposto così: “I miei giocatori sono convinto di essere forti, bene che pensino così. Domani sarà un’altra occasione per dimostrarlo. Le parole vanno bene solo se dimostrate dai fatti. Dobbiamo avere entusiasmo, il nostro obiettivo è vincere e divertirci, di fare un calcio che ci piace. I giocatori devono sempre pensare positivo. Lavoriamo con entusiasmo e serenità, tutti danno il tutto per tutto alla squadra senza interessi personali. Tutti stanno facendo così e dobbiamo continuare.”

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Midtylland-Atalanta streaming gratis

Crotone-Atalanta, streaming gratis: la gara in Diretta LIVE Hesgoal

Ocampos, attaccante del Siviglia

Athletic Bilbao-Siviglia, streaming gratis: la Diretta LIVE Hesgoal