Array

Udinese, parla Marino: “Figc scorretta, Tudor squalificato e Mazzari no “

Il responsabile dell'area tecnica dell'Udinese, Pierpaolo Marino, ha espresso il proprio disappunto riguardo alla decisione della Figc sulla squalifica dell'allenatore dei friulani, Igor Tudor

Udinese, Marino: “Siamo arrabbiati, stessa situazione, ma due decisioni differenti”

Non ci sta il ds Pierpaolo Marino sulla decisione presa dalla Figc riguardo la squalifica di Tudor per la prossima gara di campionato contro il Torino. Secondo quanto si legge sulla pagina ufficiale dell’Udinese, il responsabile dell’area tecnica dei friulani ha fatto delle importanti dichiarazioni a riguardo: “Siamo arrabbiatissimi, ogni volta in queste situazioni siamo sempre noi a pagare. Non ci è piaciuto l’atteggiamento che la Federazione ha avuto nei nostri confronti perchè non è la prima volta che l’Udinese subisce un torto. Nella squalifica di De Paul, il referto dell’arbitro parlava di uno “schiaffetto” all’avversario e invece il giocatore è stato punito tre giornate per condotta violenta“.

Continua poi il dirigente bianconero: “Inoltre, in 40 anni di calcio, non ricordo che la Figc avesse mai chiesto la revoca di una decisione presa dalla Corte Federale di Appello. Com’è possibile che il regolamento nazionale non sia stato adeguato al regolamento Fifa. È molto strana questa situazione, Tudor, a differenza di Mazzarri, è solamente uscito dall’area tecnica ed è stato squalificato, mentre sarebbe bastata una semplice sanzione con il cartellino. In questi casi la nostra società conta poco e ne sono molto rammaricato perchè non è giusto che nel giudicare una situazione abbastanza simile, vengano prese due decisioni differenti“.