in

Under 21, dalla Spagna alla Germania: “antipasto” della Nazionale maggiore

Esultanza Germania Under 21
Esultanza Germania Under 21

Il dato è abbastanza eloquente ed emerge nella sua totalità dopo la vittoria della Germania, che ha trionfato nell’Europeo Under 21. Prendendo in esame l’ultimo decennio, infatti, si può notare come la competizione abbia anticipato ciò che è accaduto con la Nazionale maggiore. La Germania ha vinto il torneo per la terza volta in dieci anni, stesso numero della Spagna che deteneva il titolo fino a ieri. Non è un caso che entrambe si siano imposte negli ultimi Europei e Mondiali, con la Selecciòn trionfante nel 2008, nel 2010 e nel 2012. I tedeschi, finalisti in Polonia-Ucraina, hanno sollevato invece “soltanto” il Mondiale 2014.

Arrivare fino in fondo nelle competizioni giovanili significa investire, costruire e raccogliere i frutti in futuro. Lo si capisce leggendo le rose, costruite nel caso iberico su Barcellona e Real che hanno dominato anche a livello europeo di club.

Italia Under 21, Euro 2004
Italia Under 21, Euro 2004

Un trend che fa ben sperare l’Inghilterra, ma a senso inverso: tre le UCL sollevate da Sua Maestà negli ultimi 10 anni. Nessun trofeo, invece, con la Nazionale: che sia il turno di Euro 2021? Il calcio non si fonda mai esclusivamente sulle statistiche, ma esse sono uno strumento per inquadrare la situazione. E l’ultima parla di una difficoltà nel rapporto con le giovani risorse che l’Italia – ultimo trionfo Under 21 nel 2004, Mondiale “dei grandi” nel 2006 – fatica a mantenere.

Sullo stesso argomento
Bologna, Arnautovic: "Ad Euro 2020 ho tifato Italia"