Valladolid-Real Madrid 0-1: decide un gol di Casemiro

Il Real Madrid non abbassa la guardia e vince di misura una partita ostica, ma ora l’Atletico Madrid si avvicina a causa della sua ultima clamorosa sconfitta casalinga

Casemiro
Casemiro, centrocampista del Real Madrid

Nella sfida valida per il ventiquattresimo turno della Liga, il Real Madrid riesce a vincere sul campo del Valladolid col risultato finale di 0-1. Il primo tempo della partita si rivela piuttosto equilibrato senza particolari occasioni, mentre nel secondo tempo è il gol di Casemiro al minuto a rompere gli equilibri e a portare in vantaggio i blancos: il centrocampista brasiliano sfrutta un assist al bacio di Toni Kroos per insaccare la palla di testa. Il Valladolid prova timidamente a rientrare in partita, ma il risultato invariato fino al termine dei novanta minuti. Il Real Madrid non riesce a chiudere la partita, ma grazie ad una difesa che regge per tutto il tempo, mantiene la porta inviolata e porta a casa lo 0-1 finale. Vittoria fondamentale per il Real Madrid, che con questi tre punti ottenuti soffrendo balza a quota 52 punti in classifica, staccando il Barcellona e guadagnando terreno sull’Atletico Madrid, uscito sconfitto dall’ultima sfida con il Levante.

Zinedine Zidane, tecnico del Real Madrid @Image Sport
Zinedine Zidane, tecnico del Real Madrid @Image Sport

Real Madrid, la rimonta si può fare

Il Real Madrid sta finalmente trovando continuità di gioco e di risultati e questo fattore potrebbe essere determinante per la seconda parte della stagione. Il campionato è ancora lungo, ma non sono più ammessi passi falsi, perché l’Atletico Madrid è ancora saldamente primo in classifica anche grazie al suo nuovo trascinatore Luis Suarez. I blancos possono ancora sperare di rimontare e di conquistare il primo posto in classifica, che adesso dista soltanto tre punti. L’Atletico Madrid ha però ancora una partita da recuperare, quindi la lotta per il vertice potrebbe rivelarsi più serrata che mai. Inoltre non bisogna sottovalutare il terzo incomodo Barcellona, che è al terzo posto, ma che potrebbe comunque inserirsi in questa lotta. Le prossime partite saranno determinanti per scoprire la vera forza e le ambizioni di Atletico Madrid, Barcellona e Real Madrid.

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo @imagephotoagency

Sassuolo, De Zerbi: “Occasione persa. Europa? Ci manca ancora…”

Scontro tra Lukaku e Ibrahimovic

Milan-Inter, un derby sul filo: i duelli saranno decisivi