16 Ottobre 2019 | 14:56

Lothar Matthaus, nasceva il 21 Marzo 1961 il campione tedesco

Nasce va oggi uno dei più grandi Campioni del palcoscenico calcistico mondiale, da sempre nel cuore di tutti i tifosi interisti

“Era un giocatore universale, dal carattere di ferro”, con queste parole Giovanni Trapattoni descrive uno dei più grandi campioni che abbiano mai militato nel nostro campionato e che tutti i tifosi interisti ricorderanno sicuramente.

Lothar Matthaus, prototipo del campione

Inizia la sua carriera con il Borussia M’gladbach nel 1979, acquistato poi dal Bayern Monaco nel 1984 inizia a mostrarsi al mondo intero come uno dei giocatori più forti e dinamici del palcoscenico calcistico mondiale. Non mancano le vittorie naturalmente, con la Germania, con cui riesce a vincere un Campionato Europeo nel 1980 e ovviamente con il proprio club con il quale realizza un quadriennio davvero entusiasmante.

La parentesi italiana, Matthaus diventa un nuovo campionissimo neroazzurro

Nel 1988 arriva all’Inter, club dove riesce ad esprimersi in modo assoluto, vincendo lo scudetto dei record con i neroazzurri nel 1989, una Supercoppa italiana e una Coppa Uefa, finendo poi con la vittoria mondiale di Italia 90 in cui è capitano di una grande Germania e che gli permette così di vincere anche il pallone d’oro dello stesso anno. Lascia l’Inter nel 1992, club con cui totalizza 153 presenze e 53 reti, finendo inevitabilmente per sempre nei cuori di tutti i tifosi neroazzurri.

Loading...

RACCOMANDATI

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!