in

Venezia, Zanetti: “Sono affascinato da Guardiola e Klopp”

Paolo Zanetti, allenatore del Venezia, ha raccontato in una recente intervista il lavoro svolto settimanalmente in allenamento, soffermandosi anche su quali modelli ispirano il proprio lavoro

Paolo Zanetti, allenatore della Venezia
Paolo Zanetti, allenatore della Venezia

Il Venezia è ritornato in Serie A dopo tanti anni, uscendo vincente dai play-off. Questo trionfo ha avuto una figura principale, Paolo Zanetti, allenatore dei veneti. Proprio il tecnico è intervenuto ai microfoni di Sky, soffermandosi sul lavoro svolto: “Noi abbiamo un tipo di pressione diversa a quella cui si è abituati, da calcio estero, dove si lavora bene. Il risultato è importante, ma è ancora più importante la crescita dei calciatori. Nelle difficoltà si cerca di combattere, non di distruggere. C’è il progetto di portare il nome di questa città, attraverso la squadra di calcio, un po’ in tutto il mondo, come accade già per Venezia”. Sul modello a cui si ispira ha aggiunto: “Sono affascinato da Guardiola e Klopp, in Italia penso che Gasperini abbia trovato un modo nuovo di giocare. Un altro riferimento per noi giovani è sicuramente De Zerbi”.