in

Young Boys-Manchester United, Solskjaer: “L’espulsione ha inciso, adesso ci servono 12 punti”

Il Manchester United getta al vento la vittoria perdendo di misura contro lo Young Boys. Una vera occasione sprecata secondo il tecnico degli inglesi Solskjaer, che adesso fissa gli obiettivi da raggiungere

Premier League, i risultati della terza giornata
Solskjaer, allenatore del Manchester United

Il cammino europeo del Manchester United comincia con una sconfitta. Il ruolo di guastafeste va allo Young Boys, a cui però Ole Gunn Solskjaer avrebbe voluto strappare il pareggio: “Sarebbe stato un punto meritato in una partita difficile – ha dichiarato nell’intervista post gara -. Quando fai il primo gol pensi di avere una grande occasione di vittoria, ma purtroppo l’espulsione ha sempre un impatto sul match”.

[irp]

La disfatta in terra svizzera, dunque, ridefinisce gli obiettivi nella competizione: “Adesso ci servono 12 punti per passare il turno. Bisogna vincere le partite casalinghe e vincerne una fuori casa. Quella di stasera è un’occasione sprecata, certo, ma se poi si pensa all’anno scorso abbiamo vinto le nostre prime due partite contro PSG e Lipsia, quindi abbiamo cinque partite per ottenere 10 o 12 punti“.