in

Zenit-Juventus, 0-0 all’intervallo: poche occasioni da entrambe le parti

Nella terza giornata dei gironi di Champions League, Zenit e Juventus si giocano punti quasi decisivi per la loro classifica: russi per rialzare la testa, bianconeri per il matchball qualificazione

Esultanza Juventus
Esultanza Juventus

Un primo tempo privo di grandi emozioni quello dello tra lo Zenit di Sergej Semak e la Juventus di Massimiliano Allegri, match valevole per a terza giornata di Champions League. Le uniche vere occasioni sono capitate sui piedi di Claudinho al 19′, con il salvataggio di Szczesny in tuffo, e di Chistyakov di testa, ancora una volta parata dal portiere polacco.


Scarica la nostra App


In casa bianconera da segnalare un’occasione sui piedi di Chiesa al 40′, ma la sua conclusione è terminata ampiamente fuori dalla porta di Kritsyuk. Tanta Juve in questo primo tempo per quanto riguarda la gestione del gioco e il possesso palla, ma nella ripresa servirà molto di più per portare a casa i tre punti.

SEGUI TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA JUVENTUS