Sprint Race Austria, Verstappen batte le McLaren: bagarre Mercedes-Ferrari

Max Verstappen si aggiudica la Sprint Race dell'Austria, precedendo le due McLaren, al termine di una lotta nei primi giri: bagarre tra Mercedes e Ferrari subito dietro

Lorenzo Ferrai A cura di Lorenzo Ferrai

Max Verstappen mostra i muscoli anche nella Sprint Race dell’Austria. L’olandese si aggiudica la gara breve di Spielberg e si candida come pretendente numero alla pole position nel gran premio di casa della Red Bull. Il campione del mondo ha risolto una rissa da saloon con le due McLaren, sconfitte nel corpo a corpo con Max e accontentatesi del podio.

Verstappen ha risposto alla grande al sorpasso subito per mano di Lando Norris, operando una contromossa immediata e riprendendo la testa. Il britannico della McLaren ha poi lasciato strada anche al compagno di squadra Piastri, senza riuscire più a trovare lo spunto per tentare un nuovo affondo. Alle spalle del terzetto di testa, la Sprint Race dell’Austria ha visto la partita a scacchi tra Mercedes e Ferrari.

Carlos Sainz ha scavalcato Russell al primo giro, all’esterno di curva, prima di arrendersi a una Mercedes più costante e meno nervosa. Il madrileno ha dovuto cedere la quarta piazza a George, resistendo poi a Hamilton, aggressivo per tutto il resto della Sprint. Delusione per Charles Leclerc, al volante di una Ferrari poco performante, spentasi soprattutto nella seconda parte.

Charles Leclerc @Twitter
Charles Leclerc @Twitter

Leclerc: “Dobbiamo provare qualcosa di diverso”

Il numero 16 della Rossa non è apparso troppo ottimista nel post gara ai microfoni di Sky Sport, esprimendo la propria delusione. Leclerc ha tracciato la possibile strada per riacquisire la competitività che la Ferrari ha smarrito nelle ultime uscite, soprattutto in vista della qualifica: “Se ci va bene, chiudiamo quinti. Dobbiamo provare qualcosa di diverso“. La qualifica scatterà ufficialmente alle ore 16:00, dove la scuderia di Maranello punterà a prendere la seconda fila, per mettersi alle spalle la Mercedes.